Decibel Bellini dopo la rapina: "Napoli siamo noi e non ce ne andremo mai. Ci avete fatto vivere un incubo!"


Redazione
Varie
5 GIU 2019 ORE 18:30

Enorme spavento per il noto speaker del Napoli, Daniele Bellini, detto Decibel, che si è poi sfogato sui social network.

Enorme spavento per il noto speaker del Napoli, Daniele Bellini, detto Decibel. Nella giornata di ieri si trovava in via Posillipo, quando due rapinatori avrebbero affiancato la sua auto per rapinarlo. In macchina con lui c’era la moglie e i loro figli minorenni. I delinquenti lo avrebbero bloccato e gli avrebbero puntato la pistola contro, costringendo la donna a consegnare due cellulari e le carte di credito, oltre ad un orologio. Sul caso sta indagando la polizia.

Bellini si è sfogato così sui social: "Quando ero piccolo non eravamo ricchi. Tante cose che i bambini avevano, per me erano solo un sogno. Giocattoli belli, vestiti firmati, il motorino: mai avuti. Ero ricco in un altro modo; avevo una casa (si vabbè ho dormito in cucina sul divano letto per un anno e mezzo) ma avevamo da mangiare e un tetto. Questo bastava a me e mia sorella. Ho sempre voluto essere indipendente e ho sempre lavorato per avere quella libertà che i miei non potevano darmi. Sono sempre stato concreto non ho mai posseduto gioielli oppure orologi costosi, non li ho mai neppure desiderati in realtà. Ho però sempre avuto un sogno sin da quando ero bambino nella periferia della provincia (cioè non solo ero in provincia, ma vivevo pure in periferia!). Mi dicevo: “un giorno tu vivrai a Posillipo”. Era come una meta da raggiungere, come un modo per uscire da quella condizione che mi aveva accompagnato sin da bambino. Vivere svegliandomi guardando il mare. Quando due anni fa abbiamo trovato questa casa in affitto per me è stato un sogno. Finalmente una cosa che avevo in mente sin da bambino (emergere, migliorare) l’avevo realizzata. Stanotte qualcuno ha provato a spezzare quel sogno facendoci svegliare in un incubo fatto di pistole e cattiveria. Mi dispiace per voi, Napoli siamo noi e non ce ne andremo. Mai".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Allan-Zielinski, la verità del Questore di Napoli: "Non c'è legame col tifo, indaghiamo"Sconcerti consiglia: "Napoli prendilo, non marca ma fa tutto: terzino, mezzala verticale e ala!"
De Luca contro Gazzetta: "Danno enorme d'immagine, ecco l'unica cosa vera descritta"SSC NAPOLI - Castel Volturno, personalizzato per Allan, Ghoulam e Manolas. Le ultime su Milik
Insigne, retroscena sulla moglie. Maggio rivela: "Posso affermarlo con certezza, questa è la verità"Fedele: "Florenzi al Napoli? Acqua che non leva la sete. 3-4-3? Follia! Dove sta Maggio?"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.