Verdone: "Andai a trovare Massimo Troisi a casa sua e trovai Diego Armando Maradona, pazzesco"


Redazione
Interviste
14 FEB 2020 ORE 16:46

Carlo Verdone ha raccontato un bellissimo retroscena che riguarda la conoscenza di Diego Armando Maradona.

Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuto Carlo Verdone, grande regista ed attore e super tifoso della Roma., a margine della presentazione del suo ultimo film "Si vive una volta sola", produzione Filmauro: "In questo momento la Roma è una squadra bipolare: con la Lazio è stata eroica poi si è afflosciata con squadre che sulla carta dovevano essere più alla portata, che ci hanno messo sotto, non sappiamo i motivi. Non c'è una presidenza, non sappiamo di chi è la società, e questo si riflette sulla squadra".

Poi aggiunge: "Il presidente deve scendere negli spogliatoi, anche i giocatori hanno bisogno di sentirlo. Se lo scudetto lo vince la Lazio? No, non scappo da Roma ma mamma mia... Maradona lo incontrai a casa di Troisi, me lo presentò lui: passai a trovare Massimo e ci trovai Diego... pazzesco. Le proprietà straniere delle squadre di serie A? In Italia non li butta più nessuno i soldi nel calcio, è un gioco a perdere, queste persone che vengono lo fanno per il business".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Fedele: "Gattuso, tutta la verità sul contratto: c'è una condizione, lo so per certo! Nega? Dice balle""Riporteresti Sarri a Napoli?". La reazione e le risposte di tanti tifosi, il risultato è sorprendente
Giordano: "Messi al Napoli è utopia, ma è bello pensare che accada. L'Italia lo tenta, anche Ronaldo..."Juventus, un'altra brutta notizia per Sarri: si ferma Higuain! Il comunicato del club
Maifredi: "Napoletano razza superiore, mi ha aperto un mondo! Il club mi voleva: andai al Mediterraneo e...""Messi a Napoli", la bomba (al cioccolato?) fa vibrare i social: tifosi scatenati, commenti imperdibili
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.