Sentite Zazzaroni: "Forza Inter! Se la Juventus vince le prossime tre ci occuperemo tutti di sci"

Redazione » Interviste7 DIC 2018 ORE 12:58

Il giornalista ed opinionista Rai, direttore del Corriere dello Sport, ha espresso alcune considerazioni in vista del big match di questa sera.

Ivan Zazzaroni ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Forza Inter! La Juve è più forte, è la più forte del mondo, può arrivare ad undici punti di vantaggio... Quando c'era Mohamed Alì, vinceva sempre. Si rischia la noia, come quando c'era Schumacher in Formula 1. Adesso arriva un trittico di partite che tutte le antagoniste della Juve pensano possa togliere punti ai bianconeri".

Zazzaroni ha poi aggiunto: "Se la metta sullo scontro fisico, l'Inter ti crea difficoltà. In Serie A si gioca solo per il secondo posto? Ne sono convinti tanti, ma aspettiamo e vediamo cosa fa il Napoli nelle prossime gare. Certo, se la Juve vincesse le prossime tre sfide, andiamo tutti ad occuparci di sci: ciao..."-

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA IL MATTINO - Salviamo il campionato con i play off! Il calcio è diventato noiosoPRIMA PAGINA CORRIERE - Scontro totale tra Juve ed Inter! Sarri fa crack. Pro Piacenza esclusaPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Marotta-Paratici, che botti su Icardi! Sinisa stop. Palermo salvo
Patto Europa League nello spogliatoio! Koulibaly alza la voce, Zielinski ci crede. Retroscena su AncelottiTifosi del Chelsea furibondi. Spopola l'hashtag #SarriOut. Durissimi i commenti sui social: "Vergogna!"Sarri dopo il ko col Manchester United in FA Cup: "Siamo stati sfortunati. Cori contro di me? I tifosi..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.