Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

ESCLUSIVA - Lipsia, Klostermann avvisa il Napoli: "Abbiamo fame! Buone chance di fare risultato"

Scritto da Gianluca Vitale in Interviste15 FEB 2018 ORE 11:21

Lukas Klostermann in esclusiva ai microfoni di AreaNapoli.it. L'ex Bochum è uno dei punti di riferimento del Lipsia di Ralph Hasenhuttl che stasera affronterà il Napoli.

Nella Germania Olimpica finalista a Rio de Janeiro, in una formazione in grado di tener testa al Brasile dei fuori quota Neymar e Renato Augusto, senza dimenticare i vari Gabriel Jesus, Marquinhos, Luan, Felipe Anderson e Rafinha, lì, sulla sinistra, a correre su e giù come un forsennato, c'era lui: Lukas Klostermann. Terzino alto e veloce, l'ex Bochum è uno dei punti di riferimento del Lipsia di Ralph Hasenhüttl. Questa sera, allo stadio San Paolo, affronterà la prima avversaria italiana della sua giovane carriera: "Una gara importante, contro un avversario tecnico ed esperto". Il talento tedesco ne ha parlato in esclusiva con la redazione di AreaNapoli.it.

Cosa pensate del Napoli in Germania?

"Quando parliamo di Napoli, sappiamo che ci stiamo riferendo ad una rosa di grande qualità. Gli azzurri sono molto forti nel complesso, ma specie in attacco: Dries Mertens è un bomber di livello top...".

Il belga non ci sarà: la sua assenza vi rende più "sereni"?

"Tutto il Napoli sa rendersi pericoloso, è una squadra con tanta esperienza. Parecchi calciatori di Maurizio Sarri giocano insieme da diverso tempo, questo vuol dire che si conoscono molto bene: è ciò che li rende così forti in questo momento".

Che squadra è il Lipsia?

"Siamo giovani, affamati di successo e desiderosi di imparare. Non siamo riusciti a strappare un pass per il turno seguente di Champions League, è vero, ma anche se ci siamo fermati solo alla fase a gironi, ne abbiamo tratto tanto: quell'avventura è servita a mettere nel nostro bagaglio importanti esperienze a livello internazionale".

Da terzino destro adattato a sinistra, quanto temi i tagli di Callejon?

"Ho ricoperto questo ruolo già in passato, anche durante le Olimpiadi mi spostarono sul lato opposto e quindi ho una certa esperienza nella posizione. Ad ogni modo, so che chi giocherà dalla mia parte (Ounas/Callejon, ndr) sarà molto pericoloso, faremo del nostro meglio".

Che gara ti aspetti?

"Dovremo difendere bene come squadra, come d'altronde abbiamo fatto anche nelle ultime due partite in Bundesliga. Credo che abbiamo forti possibilità di fare un buon risultato in questa sfida di andata del doppio turno di Europa League".

Sarri paragona la Juventus al Bayern Monaco e definisce il Napoli una "sorpresa". Un po' come il Lipsia...

"Onestamente, sono troppo lontano dalla Serie A per giudicare realmente i due club. Guardando da fuori, però, posso dire che la Juventus sembra aver assunto il ruolo che ha il Bayern qui da noi. Insomma, vince uno Scudetto dopo l'altro e, ogni stagione che passa, è costantemente tra le migliori squadre in Europa. Non so dire se ci sia una sorta di Lipsia anche in Italia, perché noi siamo cresciuti molto rapidamente negli ultimi anni. Guardando in prospettiva, da due stagioni a questa parte abbiamo la rosa più giovane del campionato. Nel nostro gruppo sono ancora presenti diversi calciatori che hanno conquistato la promozione in Bundesliga con questa maglia. La maggior parte di noi ha messo per la prima volta il piede in Champions League nella stagione in corso, il che dimostra quanto sia incredibile la strada che abbiamo fatto. Ma non ci accontentiamo: siamo ancora affamati, vogliamo sempre di più e restiamo concentrati sulla strada che resta da percorrere. Tutto ciò ci rende ancora più forti e uniti".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie