Allan incanta Napoli e Sarri: è arrivata un'altra splendida notizia, ora il sogno è possibile

Scritto da Redazione in Nazionale13 OTT 2017 ORE 19:00

Il suo ruolo nel Napoli non è mai stato in discussione, ma mai come adesso per Maurizio Sarri è giocatore imprescindibile. Allan si è ripreso il Napoli e i tifosi dopo la disfatta di Kharkiv e tre panchine nelle prime sei partite ufficiali disputate dai campani, sfoderando prestazioni di grandissimo livello. Il giovane Zielinski ha scalpitato alle sue spalle per un anno intero e ha avuto le sue occasioni, ma il brasiliano ha caratteristiche uniche e sembra essere più funzionale al gioco del mister toscano. Probabilmente - scrive TMW.com - nella rosa del Napoli non esiste un elemento simile, perché il polacco in realtà sembra avvicinarsi più a Marek Hamsik per modo di intendere il ruolo di mezzala.

E così, Allan ha ripreso a macinare chilometri e a mostrare tutte le sue qualità in entrambe le fasi. Ha sfoderato grandi prestazioni e ha restituito equilibrio a un centrocampo che in alcune occasioni era andato un po' troppo in affanno. Fondamentale contro l'Atalanta, prezioso all'Olimpico e a Ferrara, pimpante contro il Feyenoord, sempre coinvolto nella manovra e prezioso nelle poche volte in cui il Napoli concede campo agli avversari. Talmente in forma da meritarsi le attenzioni del CT del Brasile Tite, che starebbe pensando di chiamarlo nelle prossime uscite della Seleçao per valutarne l'inserimento nella lista dei convocati per il Mondiale in Russia. Un notizia straordinaria, un premio che sarebbe assolutamente meritato per un calciatore utile come pochi e la cui importanza sul piano tattico viene spesso sottovalutata.