Rivalità Verona-Napoli fortissima, Pecchia racconta: "Mi fecero alzare la maglietta..."

Scritto da Redazione in Interviste14 FEB 2018 ORE 12:31

L'ex calciatore del Napoli, ora allenatore del Verona, Fabio Pecchia, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di "Ghe la Femo", trasmissione in onda su Telenuovo per rispondere ad alcune critiche in merito al suo operato sulla panchina del club veneto. Ecco quanto riportato dal Corriere di Verona: "Non so perchè si sia creato tutto questo attorno a me. Sono stato chiamato diciotto mesi fa da Setti per tornare in A e abbiamo raggiunto la promozione".

"Adesso l’obiettivo è rimanere nella categoria. Su di me sono circolate informazioni sbagliate. Pensate che l’anno scorso a Racines un gruppo di tifosi mi ha fermato, chiedendomi di alzare la maglietta perché credevano che avessi il tatuaggio del Napoli. In questo periodo, girando per la città, non ho mai subito neppure un’offesa. Questo è indice di grande civiltà ed è una cosa che mi fa vivere in modo sereno la mia vita pubblica e quella privata".

Consigliati dal Web