Allan: "Sarri tra i primi cinque al mondo. Solo il City gioca come noi. Scudetto? Sono realista"

Scritto da Redazione in Interviste13 OTT 2017 ORE 08:04

Di lui Sarri si fida anche perchè è forse l'unico vero incontrista che ha in squadra. Ed il calciatore non lo ha mai deluso finora. Stiamo parlando di Allan. Il centrocampista del Napoli ha rilasciato una interessante intervista al Corriere dello Sport: "Sarri? Con Guardiola è tra i più bravi al mondo, dico di più: tra i primi cinque allenatori in circolazione". Allan è estasiato: "Il Napoli è uno spettacolo ed il merito è suo: come giochiamo noi, soltanto il Manchester City. Sono un consumatore di calcio, guardo tutto quello che c'è in tv. Noi e il City siamo il divertimento". Il centrocampista pensa ad una partita alla volta, guai a parlare del Manchester City: "Prima c'è la Roma, una partita non può consentire distrazioni e ci farà capire un paio di cose. Chi vincerà uscirà dallo stadio con maggiore consapevolezza. Noi stiamo bene, ma riconosciamo il loro grande valore. Sarà un match bellissimo". Scudetto? "La Juve ha vinto per sei anni, è favorita. Ma noi ci siamo avvicinati e anche la Roma. Il Milan ha speso tanto ed è tra le favorite, anche l'Inter ha investito. Noi siamo gli stessi dell'anno scorso che vuol dire che c'è fiducia cieca in questi uomini e in questo progetto e noi siamo grati per questa stima, ma la Juve ha il curriculum che perla per sè. Non sono scaramantico nel non dire scudetto, ma realista. C'è ancora tanto da giocare, a marzo si vedrà dove siamo e dove possiamo arrivare". Convocazione al mondiale? "Il Napoli mi ha trascinato nell'elite del calcio, penso di aver raggiunto un livello tale che posso avere la legittima aspirazione alla convocazione. E forse la merito anche".

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie