VIDEO - "Dov'è mia moglie? Scateno l'inferno": il filmato integrale dello scherzo delle Iene a Insigne è virale


Redazione
Video
12 FEB 2019 ORE 23:08

Prendete un marito geloso e famoso come Lorenzo Insigne, una moglie come Jenny Darone costretta a cancellarsi da Facebook: lo scherzo è servito.

Prendete un marito geloso e famoso come Lorenzo Insigne, una moglie come Jenny Darone costretta a cancellarsi da Facebook e Instagram e a da una parte in “Madame Bovary” con scene molto focose. Sono gli ingredienti dello scherzo de Le Iene all’attaccante del Napoli che ha rischiato il cartellino rosso. Tutta colpa della sua gelosia! Per quattro giorni, la redazione del noto programma ha nascosto telecamere in casa sua. In continuo la moglie riceve messaggi da parte di uno pseudo regista: è un complice.

Dai messaggi passa alle telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte fino all’invio di rose rosse. Al quarto giorno, la gelosia è alle stelle. Nonostante gli avvertimenti del marito, Jenny si presenta al provino all’insaputa di lui. Insigne lo viene a sapere e si presenta a sorpresa scoppiando in una scenata ad alta tensione. Fino a scoprire che è uno scherzo di Sebastian Gazzarrini! Clicca qui per vedere le immagini.

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Venerato: "Vi dico dove può allenare Sarri. Agnelli freddo su Conte, al contrario di Nedved"Sentite Ferri: "Il Napoli contro l'Inter ha vinto col minimo sforzo! I tifosi vogliono altro"Criscitiello: "Hanno fatto una vigliaccata che non meritava di esistere, nemmeno in Bugaria accade"
Pellissier: "In Italia stanno pilotando il campionato! Prendessero esempio dall'estero"Pistocchi: "Bomber migliori di Milik non possono arrivare al Napoli. Un nome ce l'avrei..."Allegri conosce il nome del suo erede: sentita la bordata a Sarri? Nome nuovo per la Juventus
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.