VIDEO - Furia Chiariello: "Ancelotti ha distrutto un giocattolo perfetto! Le ho viste le facce di chi..."


Redazione
Video
10 NOV 2019 ORE 14:30

Il giornalista di Canale 21, nel corso di Campania Sport, ha commentato il momento critico della squadra partenopea dopo il pari con il Genoa.

Ai microfoni di Canale 21, nel corso di Campania Sport, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato il pareggio del Napoli contro il Genoa: "E' il momento più grave della gestione De Laurentiis. Il Napoli è settimo, aspetta di capire cosa faranno le altre, ma rischia dopo 12 gare il -5 o -6 non dalla prima in classifica, ma dalla zona Champions. Chi ha cantato al presidente 'vinci solo tu' non ha capito niente, senza Champions perderemmo tutti, sarebbe un disastro di proporzioni bibliche perché il club si ritroverebbe di colpo un -60mln a bilancio che potrebbe colmarsi solo con la cessione dei ribelli, un film già visto con l'addio di Garella, Ferrario, Bagni, Giordano, che erano a fine corsa. Ora si parla di Insigne, Koulibaly, Allan, Mertens, Callejon, ovvero l'ossatura della squadra".

Poi ha aggiunto: "Partiranno, lo strappo c'è stato ed è irreversibile, ma questi soldi non potranno essere usati sul mercato ma per le perdite e scenderemo di livello mentre le altre cresceranno. Diventeremo la Lazio, non più quelli del secondo posto non basta più. Non attaccatevi all'arbitro, anche i bambini hanno visto un Napoli che non c'è più. E' una piccola squadra, Koulibaly ha salvato il secondo tempo, Zielinski da solo regge il centrocampo perché il principe Fabian è scomparso ed i terzini che devono fare... lo volete da Hysaj che gioca pure a sinistra. L'unico fuoriclasse del Napoli era il gioco. Ora col migliore allenatore del mondo, perché quello di prima veniva definito provinciale, qusto ha i tituli, ma ce li ha a casa sua, ha distrutto un giocattolo perfetto. Cosa ci ha dato! Se non si chiamasse Ancelotti ora allenerebbe la Viterbese. Sarebbe stato cacciato a pedate. Prendetevela con i giocatori, fate come vi pare, ma la realtà è che la squadra non c'è. Le ho viste le facce di quei calciatori che per sette anni ci hanno dato tutto. La società deve prendere provvedimenti seri, senza guardare i nomi, per salvare la stagione".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Ronaldo cerca una via di fuga dalla Juve. Mourinho dà spettacoloPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - La Juve russa: bloccato Miranchuk! Grosso caso Balotelli
Corrado: "Sarri mi faceva divertire, Ancelotti no!". Le risposte di Fedele e Malfitano al giornalistaPalmeri: "Ancelotti da 4.5: il suo Napoli è inaccettabile! Maran da 9, ma il migliore è un altro"
Bucchioni: "Napoli, Inzaghi per il dopo Ancelotti. Ronaldo va via, arrivano MBappè e Pogba"Piccinini: "Immobile eccezionale, Belotti è rinato. Sul Napoli lasciatemi dire che..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.