RETROSCENA - Quando De Laurentiis disse: "Non lo vendo per nessuna cifra!". Ora c'è chi lo critica


Redazione
Varie
12 OTT 2019 ORE 12:07

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è sempre oculato sul mercato e spesso ha detto di no a offerte importanti per i suoi calciatori.

Il Napoli ha iniziato la stagione tra alti e bassi. I partenopei di Carlo Ancelotti sono a meno sei punti dalla Juventus in campionato. In Champions League hanno battuto la corazzata Liverpool, attuale campione d'Europa, ma non sono andati oltre il risultato di 0-0 in Belgio contro il Genk. Uno dei calciatori più ammirati, ma anche criticati, è sicuramente il capitano del sodalizio campano, Lorenzo Insigne. Per lui si sprecano complimenti, ma anche manifestazioni di dissenso.

Sulla panchina del Napoli, sedeva ancora Walter Mazzarri quando l'Inter, l'ultimo giorno di mercato della sessione invernale della campagna acquisti e cessioni, quella di gennaio, bussò alla porta di Aurelio De Laurentiis: "Vogliamo Insigne. Siamo disposti a riconoscere al calciatore il doppio dello stipendio che percepisce attualmente". Il patron del Napoli non ne volle sapere: "Insigne è un calciatore del Napoli e non ho intenzione di cederlo per nessuna cifra".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Napoli cambia musica, a casa di Mozart nuova sinfonia. Mertens insegue DiegoPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Juve, Joya immensa. Napoli, match decisivo: serve coraggio. Vidal-Inter
Palmeri: "Ecco perchè la Juventus è la più forte di tutte. Napoli, è ora di crescere: parli troppo!"Fallo choc di Cuadrado, Pistocchi: "Graziato da Sidiropoulos, un professionista dovrebbe evitare!"
Capello: "Vi dico chi sarà il nuovo Pallone d'Oro! Il Napoli mi lascia tranquillo per un motivo"Di Canio: "Questa Juve è il niente! Il Napoli ha up and down, non può permettersi..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.