Rapinarono Ounas e lanciarono sassi contro la polizia, arrestati cinque tifosi del Frosinone


Redazione
Varie
13 LUG 2019 ORE 16:36

Il calciatore algerino del Napoli fu vittima di una rapina subito dopo la gara di campionato contro i ciociari allo stadio Benito Stirpe.

Questa mattina gli agenti della Digos di Frosinone, con la collaborazione dell’omologo ufficio di Roma, hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di cinque tifosi ciociari, ritenuti responsabili della rapina aggravata perpetrata ai danni del giocatore algerino con cittadinanza francese Adam Ounas, commessa al termine della partita di calcio Frosinone-Napoli dello scorso 28 aprile.

Gli arresti domiciliari sono scattati nei confronti di cinque soggetti appartenenti ad alcuni gruppi organizzati della tifoseria ciociara. Tra gli indagati c'è anche il tifoso già arrestato all’indomani dell’incontro del campionato di Serie A perché identificato quale autore del lancio di sassi contro le forze dell’ordine effettuato durante i tafferugli che hanno contrassegnato il fine partita.

Potrebbe interessarti
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.