Magri duro: "De Laurentiis uomo fortunato, i giornalisti facciano mea culpa. La programmazione..."


Raffaele Russomando
Varie
10 NOV 2019 ORE 17:58

Il giornalista ha analizzato il momento molto delicato della primavera, della prima squadra azzurra e non solo.

"E niente, la primavera del Napoli è all'ultimo posto in classifica. La scugnizzeria, le strutture, i giovani, la programmazione e sopratutto le stronzate che ci sono state propinate. I giornalisti napoletani dovrebbero fare un mea culpa visto che sono stati spesso troppo conniventi e morbidi con la società. Questo signore sono anni che è molto molto fortunato perché qua di programmazione non c'è traccia ma a Napoli passa tutto in cavalleria...".  Questo il parere espresso su Facebook dal giornalista Pietro Magri che ha analizzato il momentaccio della prima squadra del Napoli e della primavera di Roberto Baronio, ma anche su altri importanti aspetti della società partenopea. 

La profonda crisi degli azzurri sembra non aver fine come dimostra il deludentissimo pareggio interno per 0-0 contro il Genoa di Thiago Motta che si è portato a casa 1 punto preziosissimo per quanto riguarda la lotta alla salvezza. Questo risultato è l'ennesimo passaggio a vuoto della truppa di Carlo Ancelotti che continua a non convincere gli addetti ai lavori, ma soprattutto i tifosi che hanno notato l'evidente involuzione rispetto alle precedenti stagioni.  

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Ronaldo cerca una via di fuga dalla Juve. Mourinho dà spettacoloPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - La Juve russa: bloccato Miranchuk! Grosso caso Balotelli
Corrado: "Sarri mi faceva divertire, Ancelotti no!". Le risposte di Fedele e Malfitano al giornalistaPalmeri: "Ancelotti da 4.5: il suo Napoli è inaccettabile! Maran da 9, ma il migliore è un altro"
Bucchioni: "Napoli, Inzaghi per il dopo Ancelotti. Ronaldo va via, arrivano MBappè e Pogba"Piccinini: "Immobile eccezionale, Belotti è rinato. Sul Napoli lasciatemi dire che..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.