Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

"Lu cunto de li cunti" di De Laurentiis, meravigliosa iniziativa per i bambini napoletani

Scritto da Gaetano Brunetti in Varie13 LUG 2018 ORE 23:07

L'iniziativa, manco a dirlo, è stata accolta da una grande ovazione dai presenti.

Giambattista Basile scrisse il famoso "Pentamerone" una raccolta di racconti in lingua napoletana, comunemente nota come "lu cunto de li cunti", il racconto dei racconti, appunto, una serie di favole da raccontare ai più piccoli per farli addormentare o tenerli a bada, quando non c'erano televisioni, social network e telefonini. La raccolta nata sulla falsariga del celebre "Decamerone" di Boccaccio, è diventata anche un film.

Lu cunto de li cunti del sommo Basile, scrittore e poeta giuglianese, comprendeva fiabe celebri che sono state fonte d'ispirazione per i posteri, come Cenerentola per esempio. Aurelio De Laurentiis, stasera, si è trasformato in un Basile new generation applicato al pallone, il patron, sensibile verso i tanti bambini presenti a Dimaro, ha preso una decisione bellissima, rivelando: "Per tre giorni al campo di Carciato mi affiderete cento bambini e li porterà sul terreno di gioco con la squadra". L'iniziativa, manco a dirlo, è stata accolta da una grande ovazione dai presenti. Perché come diceva il Basile, la cosa importante è: "Lu trattenimiento de li criature", ovvero, l'intrattenimento dei più piccoli.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie