"Dybala in azzurro e Koulibaly in bianconero". La reazione dei tifosi di Napoli e Juventus

Redazione » Varie12 FEB 2019 17:21

La provocazione lanciata dall'opinionista e match analyst Adriano Bacconi a Canale 21 ha scatenato tantissimi tifosi di Juventus e Napoli.

L'opinionista e Match analyst Adriano Bacconi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della redazione sportiva di Canale 21. Queste le sue parole: "Io credo che il Napoli non debba farsi sfuggire Paulo Dybala. L'argentino, si è capito ormai, non rientra più nei piani della Juventus e, in estate, sarà ceduto. De Laurentiis potrebbe ingaggiarlo privandosi, magari, proprio di Koulibaly. Il senegalese potrebbe andare alla Juventus".

La provocazione di Bacconi ha scatenato tantissimi commenti dei tifosi napoletani e juventini. Da notare che i supporters azzurri sono praticamente tutti contrari allo scambio Koulibaly-Dybala. I tifosi della Juventus, invece, sono divisi. "Amo Dybala, ma Koulibaly è fortissimo", "Koulibaly è bravo, ma mi tengo Paulo", "Dybala per Koulibaly? No, resto così", "Per Koulibay sacrificherei Dybala". Questi sono solo alcuni messaggi che si possono leggere sul web.

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Zapatazo, l'Atalanta vince al San Paolo. I sei giocatori che CR7 vuole alla JuvePRIMA PAGINA TUTTOSPORT - La Juve che verrà, Chiesa e Pogba. Atalanta favolosa a NapoliScotto: "Striscione pro-Sarri esposto per un solo motivo. Nessuna polemica sul Napoli attuale"
Fedele: "Stagione non soddisfacente, società poco chiara. Ecco i tre acquisti che deve fare il Napoli"VIDEO - Chiariello: "Popolo volubile, non meritate Insigne!". Il fratello del 'Magnifico' lo applaudeFontanella: "Braccio di ferro in corso tra Ancelotti e i partenti. Insigne? Per me è già andato via"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.