Dramma Mihajlovic, il tecnico deve curarsi. I tifosi del Napoli: "Sei un guerriero, siamo con te!"


Alessandro Sepe
Varie
13 LUG 2019 ORE 09:36

Sinisa Mihajlovic sarà costretto a lasciare la panchina del Bologna. Il tecnico dovrà sottoporsi a delle importanti cure mediche.

Il mondo del calcio è in ansia per Sinisa Mihajlovic. Costretto a lasciare la panchina del Bologna per gravi problemi di salute. L'allenatore serbo, 50 anni, è ricoverato in un ospedale del capoluogo dell'Emilia-Romagna, colpito da un'improvvisa malattia. I primi esami clinici a cui è stato sottoposto hanno subito evidenziato la necessità di ricorrere a una terapia d'urto, che lo terrà lontano dai campi per diverso tempo. Per questo motivo non sta partecipando al ritiro pre-campionato della squadra, iniziato giovedì a Castelrotto. Oggi pomeriggio a Casteldebole è in programma una conferenza stampa di Mihajlovic, che spiegherà le proprie condizioni di salute. 

La notizia ha colto di sorpresa anche i tifosi del Napoli che sui social stanno dedicando tantissimi messaggi al tecnico serbo: "Guerriero in campo, guerriero nella vita! Vincerai anche questa partita", "Sinisa siamo con te, sconfiggerai questa malattia con uno dei tuoi incredibili calci di punizione", "Napoli è con te, lotteremo insieme", "Ti aspettiamo al San Paolo sulla panchina del Bologna", "Uomo vero, Napoli ti è vicina". "Diventerai ancora più forte, Sinisa non mollare!".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Bosnia-Italia, formazioni ufficiali: panchina per Di Lorenzo e Meret, Insigne dall'inizio. Presente JorginhoVinicio lancia un appello al Napoli: "Serve una squadra combattiva, dimenticate i conflitti e guardate avanti"
Chirico sentenzia: "Il Napoli finirà ottavo! Ricordate cosa fece Sarri? Ancelotti ha deluso"Infortunio Milik. Modugno: "Situazione scocciante, difficile vederlo col Milan. Bisognerà capire una cosa"
Sacchi: "Napoli, Ancelotti è il migliore di tutti! Sarri ha sfiorato il miracolo. Gli scontenti vanno ceduti"Futuro Ibra, da Bologna: "Rossoblù favoriti sul Napoli, ma resta forte una clamorosa idea"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.