Confronto squadra-Ancelotti, Mertens interviene in maniera decisa. Ecco cosa ha detto il belga


Redazione
Varie
3 DIC 2019 ORE 08:39

L'edizione odierna de Il Mattino racconta un particolare retroscena in merito all'incontro avvenuto ieri a Castel Volturno.

Incontro cruciale ieri al centro sportivo di Castel Volturno tra giocatori e tecnico. Dopo la sfuriata di Ancelotti, è toccato ai giocatori parlare. Come riferisce l'edizione odierna de Il Mattino. Viene puntato l'indice sui carichi di lavoro che sarebbero minimi, sugli allenamenti troppo blandi, sulla necessità di cambiare passo anche nella preparazione delle gare, magari con più sedute tattiche e davanti al video. Vogliono una guida più dura, severa.

Ripetono: «Dobbiamo cambiare tutto», rinfacciano ad Ancelotti. Dries Mertens, però, tocca anche un altro punto. Lo fa in maniera schietta e brutale: questa squadra è fatta per il 4-3-3 ed è necessario che a questa soluzione si lavori di più durante la settimana. Non vogliono rompere, ma neppure soccombere. Voleva la verità ed era pronto a sentirla. Lui, Ancelotti, si dice disponibile a ogni cosa, non vuole un braccio di ferro, non li vuole sulla barricata.  

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Ancelotti, nessuna comunicazione di dimissioni ai giocatori. Retroscena da Castel VolturnoSantini: "Koulibaly vuole andare via, fissato il prezzo. Inter, due acquisti: uno sarà Chiesa"
SKY - Napoli-Genk, due dubbi per Ancelotti. In attacco conferma per Lozano. Le formazioni7 GOLD - Gattuso-Napoli, è fatta. Koulibaly ha chiesto di andare via a gennaio: la reazione di ADL
Sparnelli: "Nuovo allenatore del Napoli, tutto fatto: la notizia mi è arrivata alle 23:17!"Sconcerti: "L'avventura di Ancelotti a Napoli è finita e mi dispiace". La risposta di Enrico Fedele
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.