Azzi: "Non è un alibi, e non cambia l'indecente campionato del Napoli. Ma un episodio mi fa paura"


Raffaele Russomando
Varie
10 NOV 2019 ORE 19:10

Il giornalista del quotidiano La Repubblica Marco Azzi si è soffermato su un preciso momento di Napoli-Genoa 0-0.

"Non è un alibi, non cambia di una virgola l'indecente campionato del Napoli, non assolve Ancelotti dai suoi errori, Insigne è il capitano di una banda di musica e De Laurentiis un pessimo presidente. Ok. Ma il rigore non fischiato per il mani di Lerager (con il Var) mi fa paura". Questo è il pensiero esternato sui social network da parte del giornalista del quotidiano La Repubblica Marco Azzi che si è soffermato sull'importante episodio della gara di ieri sera tra gli azzurri ed i rossoblù. 

Probabilmente, questo episodio avrebbe cambiato il corso della gara tra i partenopei ed i liguiri che, in quel momento erano fermi sullo 0-0. Sconvolge ancora una volta il mancato utilizzo della VAR su simili episodi. Se questo strumento, che dovrebbe aiutare gli arbitri non viene utilizzato neanche in queste situazioni quando si può utilizzare? Ma ormai la gara è andata in archivio e la truppa di Carlo Ancelotti dovrà focalizzarsi sul match del Giuseppe Meazza contro il Milan dopo la sosta per le nazionali. 

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
D'Angelo: "Mertens stuzzicato dall'Inter, ma i nerazzurri cercano un altro profilo. Su Llorente ad agosto..."Sarri spavaldo risponde a Pioli: "Mi ha fatto quindici tiri? Erano tutti fuori! Higuain..."
Chiariello: "Ancelotti doveva dimettersi martedì: o ti imponi o vai via. ADL intervenga e cacci mezzo staff!"FOTO - Ancelotti a Nyon per il Forum UEFA, l'allenatore del Napoli con Sarri, Zindane e Klopp
Di Marzio: "Napoli, situazione compressa al limite: si va allo sfacelo! C'è chi vuole partire e teme l'infortunio"Cesarano: "ADL nell'aereo per mangiare coi giocatori, non è matto. Gira una bugia sul mercato e Ancelotti"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.