IL ROMA - Napoli, adesso il problema è un altro! C'è un uomo che predica nel deserto


Redazione
Rassegna Stampa
9 OTT 2019 ORE 19:26

L'edizione odierna del Roma ha fatto il punto sui problemi dell'attacco della squadra partenopea che non segna nelle ultime partite.

Cosa sta accadendo alla sua squadra. Se prima il problema era la difesa, ora è diventato l'attacco. Se è vero - com'è vero - che in Italia i campionati si vincono con la difesa, è già un passo in avanti. Come evidenzia l'edizione odierna del Roma, la fase offensiva, nel frattempo, i passi li ha fatti all'indietro e sicuramente più di uno. Il Napoli è passato dall'essere la squadra da tre gol a partita a quella che fa fatica a buttare la palla dentro. Una macchina da guerra che s'è inceppata, alla quale serve la mano attenta del proprio comandante.

Spicca Dries. Ancora oggi, comunque, il Napoli è il secondo migliore attacco del campionato. Soltanto l'Atalanta ha fatto meglio, tre gol in più, ma le 15 realizzazioni in sette partite (più 2 in altrettanti match di Champions League) vanno analizzate. Nelle ultime quattro partite, dal Cagliari al Torino e contando anche il Genk, la formazione azzurra è rimasta a secco per ben tre volte, andando a segno solo col Brescia.  Anche in quel caso c'è stata la firma di Dries Mertens, l'uomo che spesso e volentieri predica nel deserto nell'attacco partenopeo.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Bianchi racconta: "Vedevo le giocate di Maradona a Napoli ogni giorno e mi ripetevo sempre che..."Fedele consiglia il Napoli: "E' il nuovo Graziani e lavora il doppio di Milik! Lo prendi con 40 milioni liquidi"
Wanda Nara, clamorosa apertura alla Juve: "Deciderà lui, noi lo seguiremo. I presidenti sanno che io..."Barcellona, il pasticciere: "Messi vuole venire a giocare a Napoli, lo stuzzica! Vi svelo cosa mangia..." 
Vigliotti: "Napoli tsunami, Barcellona mai così in basso nella storia! Gira una voce incredibile, Piquè..."Del Genio: "Possibile partenza di Koulibaly. Per il Napoli fino ad un mese fa era follia dire che..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.