Gazzetta: "La Juve smonta il Sarri comandante: il Masaniello napoletano sembrava gli chiedesse..."


Redazione
Rassegna Stampa
22 GIU 2019 ORE 01:11

Pesanti parole: "A tratti teneva gli occhi bassi, come se il "vecchio" Sarri che resiste in lui, il Masaniello napoletano, riaffiorasse e gli chiedesse conto".

La Gazzetta dello Sport commenta così i primi momenti del Sarri juventino: "La Juve ha cominciato a smontare lo stereotipo di Maurizio Sarri comandante rivoluzionario, «Che Guevara» del pallone che voleva condurre Napoli e i napoletani alla conquista del Palazzo. Al polso sinistro un Rolex, l’orologio di chi ha fatto fortuna. Escalation di carriera e di accuratezza, più si sale più si è costretti a indossare i panni del potere".

Poi altre bordate: "Ieri sembrava che Sarri ce l’avesse fatta a ripulirsi dal vizio che fa tanto verismo e uomo del popolo. Qua e là è sembrato di percepire qualche imbarazzo negli sguardi. A tratti teneva gli occhi bassi, come se il «vecchio» Sarri che resiste in lui, il Masaniello napoletano, riaffiorasse e gli chiedesse conto".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PSG piomba su Koulibaly, in arrivo offerta super: Leonardo chiede lo sconto! ADL ha trovato il suo eredeBianchi racconta: "Vedevo le giocate di Maradona a Napoli ogni giorno e mi ripetevo sempre che..."
Fedele consiglia il Napoli: "E' il nuovo Graziani e lavora il doppio di Milik! Lo prendi con 40 milioni liquidi"Wanda Nara, clamorosa apertura alla Juve: "Deciderà lui, noi lo seguiremo. I presidenti sanno che io..."
Barcellona, il pasticciere: "Messi vuole venire a giocare a Napoli, lo stuzzica! Vi svelo cosa mangia..." Vigliotti: "Napoli tsunami, Barcellona mai così in basso nella storia! Gira una voce incredibile, Piquè..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.