Allan infortunato, la reazione di Gattuso. Spunta un patto: squadra in ritiro anche se batte la Lazio


Redazione
Rassegna Stampa
21 GEN 2020 ORE 09:28

L'edizione odierna de Il Mattino racconta della reazione di Gattuso al nuovo infortunio ad Allan, l'emergenza è sempre più grave.

La situazione infortuni per il Napoli è pessima. Come riferisce l'edizione odierna de Il Mattino ieri Allan si è fermato e Gattuso ha allargato le braccia a Castel Volturno (come a dire non va bene nulla). Allan, stasera con la Lazio, non avrebbe giocato dal 1', il tecnico pensa sia Demme che Lobotka. Domenica c'è la Juventus di Sarri, sarebbe l’occasione più ghiotta per fare pace con la gente di Napoli. Gattuso ha tentato ieri di smorzare il clima di tensione.

I volti sono cupi, gli sguardi tristi, il clima è quello dei momenti critici. Ci sono tutti, a dormire a Castel Volturno sono rimasti anche gli indisponibili. Nessuna altra arringa del tecnico azzurro. E la fiducia che stasera, con il passaggio alla semifinale, lo scenario possa cambiare. C’è una intesa: dopo la Lazio la squadra potrebbe decidere di restare in ritiro ancora. Anche se dovesse passare il turno. Di sicuro, in caso di eliminazione, sarà ritiro.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Barcellona, il pasticciere: "Messi vuole venire a giocare a Napoli, lo stuzzica! Vi svelo cosa mangia..." Del Genio: "Possibile partenza di Koulibaly. Per il Napoli fino ad un mese fa era follia dire che..."
Fedele: "Gattuso, tutta la verità sul contratto: c'è una condizione, lo so per certo! Nega? Dice balle""Riporteresti Sarri a Napoli?". La reazione e le risposte di tanti tifosi, il risultato è sorprendente
Giordano: "Messi al Napoli è utopia, ma è bello pensare che accada. L'Italia lo tenta, anche Ronaldo..."Juventus, un'altra brutta notizia per Sarri: si ferma Higuain! Il comunicato del club
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.