Taglialatela: "Razzismo, quando ero al Napoli ci massacravano: tre gli stadi peggiori"


Redazione
Interviste
14 GEN 2019 ORE 14:18

Pino Taglialatela, portiere del Napoli, ha parlato alla radio ufficiale del club azzurro soffermandosi sul club capitanato da De Laurentiis.

L'ex portiere del Napoli, Pino Taglialatela, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Goal, su Kiss Kiss affrontando il tema riguardante i buu a Kalidou Koulibaly nel corso del match contro l'Inter: "Mi dispiace per quanto è successo. Ho visto Kalidou anche molto provato, ma lo invito a non prendersela troppo. Si tratta di un fenomeno promosso da ignoranti, gente di poca cultura".

Taglialatela ha poi raccontato la sua esperienza: "Quando giocavo nel Napoli ci massacravano nelle nostre trasferte al Nord. Ci dicevano di tutto. I campi peggiori erano tre: Brescia, Bergamo e Verona. I pretesti erano i più vari: dal colera al terremoto...".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
RADIO SPORTIVA - Napoli scatenato, De Laurentiis è vicino a due colpi! Lozano resta un obiettivoTacconi: "Juventus, non capivamo Maifredi ed il Napoli ci fece cinque goal! Il mio pensiero su Sarri"SPORTITALIA - Napoli-James Rodriguez: c'è l'accordo! Ancelotti ha fatto due nomi a De Laurentiis
Chirico: "Juventus, Agnelli ha preso il nemico: uno che li mandava a vaffa e gli dava pure dei ladri!"James Rodriguez, popolarità social alle stelle! Guadagna 400mila dollari per ogni post pubblicatoGRAFICO SKY - Il nuovo Napoli con Manolas, Di Lorenzo e James. Che squadra per Ancelotti!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.