Taglialatela: "Razzismo, quando ero al Napoli ci massacravano: tre gli stadi peggiori"

Redazione » Interviste14 GEN 2019 ORE 14:18

Pino Taglialatela, portiere del Napoli, ha parlato alla radio ufficiale del club azzurro soffermandosi sul club capitanato da De Laurentiis.

L'ex portiere del Napoli, Pino Taglialatela, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Goal, su Kiss Kiss affrontando il tema riguardante i buu a Kalidou Koulibaly nel corso del match contro l'Inter: "Mi dispiace per quanto è successo. Ho visto Kalidou anche molto provato, ma lo invito a non prendersela troppo. Si tratta di un fenomeno promosso da ignoranti, gente di poca cultura".

Taglialatela ha poi raccontato la sua esperienza: "Quando giocavo nel Napoli ci massacravano nelle nostre trasferte al Nord. Ci dicevano di tutto. I campi peggiori erano tre: Brescia, Bergamo e Verona. I pretesti erano i più vari: dal colera al terremoto...".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Kean abbraccia Balo. Prandelli, intervista definitiva: mai tante veritàPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Juve, blinda Kean! Assalto City all'Inter: 100 milioni per SkriniarCeccarini: "Mertens ha una clausola: ecco dove può andare. Deciso il futuro di di Insigne, Allan e Koulibaly"
RAI - Valzer di panchine, Ancelotti valuta il rinnovo! Tre club su Allegri, rispunta Deschamps. Sarri...Rog via da Napoli non ha fortuna, difficoltà anche in Nazionale: panchine contro Azerbaigian e UngheriaChiariello: "Hysaj via: le cifre. Sfida al Torino per il sostituto: Cairo se ne faccia una ragione..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.