Sentite Anna Trieste: "Niente colonscopia per Lozano, con lui mi divertirò come con Mertens"


Redazione
Interviste
23 AGO 2019 ORE 15:30

La giornalista campana ha detto la sua sul nuovo acquisto del Napoli soffermandosi sulle tematiche del calciomercato.

Anna Trieste ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, programma di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea - e non solo - in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni sui movimenti di mercato del club azzurro in vista della prossima stagione di Serie A: "Il calciomercato non è ancora finito, come ha detto giustamente anche l'allenatore Carlo Ancelotti. Bisogna avere pazienza. Intanto ci godiamo Hirving Lozano, che promette di fare molto bene. Con lui potrò divertirmi come con Dries Mertens? Credo di sì, sembra avere un bel carattere. E' arrivato a Napoli molto sorridente, felice e contento e non come chi deve fare una colonscopia".

Su Mauro Icardi, la Trieste ha invece affermato: "Come giudico le sue titubanze? Non capisco perché un calciatore debba essere 'convinto', quasi pregato, implorato, per venire a Napoli... Siamo la squadra di Maradona, abbiamo una bellissima città, uno stadio nuovo. Insomma, siamo Napoli e il Napoli, una delle squadre più forti del campionato, un campionato che speriamo non sia più soltanto a tinte bianche e nere. Serve anche amor proprio: se Icardi non vuole venire, gli dico di trascorrere la Pasqua dove ha già passato il Natale".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Corbo: "Meret, ti serve Castellini! Ospina ha fatto perdere il Napoli con la Lazio, ADL è deluso"LIVE - Napoli-Torino, Gattuso in conferenza stampa: le dichiarazioni in tempo reale
Giordano: "Milik il più talentuoso di tutti, potenzialità strappate dal destino. De Laurentiis lo cede in un caso"Mario Rui stava per lasciare Napoli! A Dimaro gli hanno fatto cambiare idea, il retroscena
Forte: "De Laurentiis può prendere uno dei più forti d'Europa: arriva al 50%, che affare!""Lozano non gioca perchè fatto fuori dai compagni di squadra?". Alvino: "No, il motivo è un altro"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.