Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Saurini: "Presi Gaetano in fasce, facemmo le guerre. Può emulare Insigne, ma c'è un dilemma"

Scritto da Redazione in Interviste14 GEN 2019 ORE 14:41

Ha parlato l'ex calciatore della Lazio che nel Napoli ha avuto un'esperienza importante in qualità di allenatore delle Giovanili.

Giampaolo Saurini, ex tecnico delle Giovanili del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Gianluca GaetanoL'ho preso praticamente in fasce, l'ho portato in Primavera sotto età. Già all'epoca si notava che avevamo a che fare con un giocatore di grossa prospettiva. E'' stato bravo a confermarsi e fare un percorso di crescita notevole, è giusto ce si sia meritato il premio di un'apparizione in TIM Cup con la Prima Squadra. Può diventare un altro Lorenzo Insigne ed esplodere in magia azzurra? Ma sicuramente...".

Saurini ha poi aggiunto: "Ho fatto tante guerre con lui, perché ha grossa personalità e va stimolato sempre, pure in allenamento. Delle volte potrebbe adagiarsi, perché consapevole di avere grandi qualità tecniche. Ha avuto una crescita esponenziale, le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti. E' un bel dilemma capire che farà la società in questi prossimi quattro mesi: se resta in Primavera il contesto diventa limitante, se va in Prima Squadra difficilmente avrà spazio. Magari verrà mandato altrove a giocare. Ruolo? Potrebbe giocare dietro la prima punta, muovendosi alle spalle del centravanti di Carlo Ancelotti. Può giocare come sterno di una mediana a tre per accentarsi. Quando lo vedi muoversi e giocare, ti dà gioia".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie