PedullÓ sui tifosi del Napoli: "Ogni tanto vuoi competere per salmone e caviale, non la mortadella"

Redazione » Interviste17 APR 2019 18:29

Alfredo PedullÓ, giornalista ed esperto di calciomercato di Sportitalia, ha espresso alcune considerazioni sul club partenopeo.

Alfredo Pedullà ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Perché il San Paolo non è più pieno come una volta? Il motivo è che ogni tanto vuoi competere per salmone e caviale e non solo per la mortadella. Con tutto il rispetto per il secondo posto. L'anno scorso era diverso, il campionato è stato tenuto vivo sino alla fine".

Pedullà ha aggiunto: "Ci siamo rammaricati per alcune decisioni arbitrali, ma quest'anno tutto era finito a dicembre. Dico dicembre ma mi tengo largo: forse novembre. Mi fanno morire i moralisti che dicono che i tifosi devono tifare sempre. La tasca ha il suo valore, non tutti vanno allo stadio, specie quando ti demoralizzi".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Diritti Tv Champions, parla Pier Silvio Berlusconi: "Contenzioso in atto Rai-Sky. Ormai lo sanno tutti..."Da Sarri al nome clamoroso, la Roma studia il nome giusto per il dopo Ranieri. Occhio a HiguainIl Napoli e l'incredibile contraddizione che resiste dopo 12 anni, la cessione della leggenda svela la veritÓ!
SERIE A - Parma-Milan finisce 1-1. I ducali frenano la corsa dei rossoneri verso la Champions, che beffa!IL ROMA - Napoli, dove stai andando? L'annuncio di Ancelotti e i segnali che arrivano dal mercatoChirico: "Ha ragione Ronaldo, il suo gesto ai compagni Ŕ stato chiaro. Cristiano ha scelto dove giocare..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicitÓ in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.