PedullÓ: "Napoli brutto giovedý? Difficile lo sia pi¨ di Londra. Vi dico come lo schiererei"

Redazione » Interviste17 APR 2019 17:21

Alfredo PedullÓ, giornalista ed esperto di calciomercato di Sportitalia, ha espresso alcune considerazioni sul club partenopeo.

Alfredo Pedullà ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Mi aspetto un Napoli meno brutto dell'andata, giovedì? Più brutto del primo tempo dell'andata si fa fatica anche solo ad immaginarlo. Deve essere un Napoli diverso, lo sarà. Con le tagliole di una partita che presenta difficoltà per lo stato di forma dell'Arsenal. I contropiedisti inglesi sono pericolosi, c'è da stare attenti. Si devono limitare al minimo i danni, i rischi e i pericoli".

Pedullà ha poi aggiunto: "Che formazione immagino? Il 4-2-3-1 mi piace, userei quello. In difesa i Gunners hanno problemi. Ci si può cautelare con una formula stile-Champions, con Maksimovic più a destra; però la formula con i tre alle spalle del centravanti può creare fastidi alla squadra di Emery. Servirà sempre equilibrio".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Poveri noi, eliminato anche il Napoli. Insigne esce tra i fischiPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Il cuore non basta, Napoli KO a testa alta. Dybala-Icardi, affare per dueFOTO - "Gunnorrah", l'Arsenal prende in giro i napoletani! Tweet di scherno del club inglese
Adani: "La Juve Ŕ la squadra con pi¨ tifosi in Italia, l'analisi va fatta bene. Pure in Alaska hanno visto..."Non solo l'eliminazione, altra tegola per il Napoli. Maksimovic si Ŕ infortunato: la situazioneCompagnoni: "Torreira meno superbo, Kolasinac ha arato il San Paolo. Napoli, i conti non tornano"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicitÓ in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.