Pavan: "Bilancio Juventus approvato, perdita di 39,9 milioni dopo i 19,2 di rosso"


Redazione
Interviste
21 SET 2019 ORE 14:25

Il giornalista nel suo editoriale ha messo in evidenza la situazione finanziaria della squadra bianconera.

Massimo Pavan, giornalista, nel suo editoriale su tuttojuve.com, ha messo in evidenza la situazione finanziaria della squadra bianconera: "La Juventus guarda avanti ed alla sfida ai mercati globali, ai brand internazionali puntando a sfidare Barcellona e Real Madrid, oltre alle big inglesi. L’acquisto di Cristiano Ronaldo è stato il primo passo, quello di Matthijs De Ligt la continuità superando le contendenti straniere, ora un nuovo step, per puntare sempre più in alto, aumentando i ricavi per sostenere i costi. Il cda ha approvato il bilancio 2018-19, con ricavi pari a € 621,5 milioni e una perdita di € 39,9 milioni, dopo i 19,2 milioni di rosso del 2017-18. ll Consiglio d'amministrazione della Juventus proporrà agli azionisti, nell'assemblea del 24 ottobre, un aumento fino a 300 milioni di euro del capitale sociale".

Poi aggiunge: "Sono venti milioni il gap rispetto all’anno precedente, un peggioramento dovuto al grande investimento legato a Cristiano Ronaldo che sta portando benefici a livello di crescita mediatica senza precedenti. Basti pensare, a tutto il mondo legato al portoghese, che dall’anno scorso non è più associato al Real Madrid ma alla Juventus. Aumentano,quindi, i potenziali clienti e soprattutto i potenziali tifosi, sono aumentati i numeri del merchandising, quelli dei ricavi dagli sponsor ed i 300 milioni di aumento di capitale sociale daranno maggiore stabilità al club che è innovativo sotto tutti gli aspetti. Vivi in anticipo, questo il motto insieme a “fino alla fine”, i bianconeri hanno e stanno anticipando tutti su gestione, innovazione, marketing, muovi mercati, rapporti con i cambiamenti, vedi il decreto dignità, sono innovativi e anche duri. Proprio su questo tema, una riga sulla gestione delle curve, la Juventus si è mossa, per una gestione diversa, ha anticipato i tempi, scelta coraggiosa. 

Tornando però all’aumento di capitale, questa operazione va intesa nella giusta maniera, non saranno 300 milioni per il mercato, non pensiamo a spese folli. Sono tre milioni che serviranno a rendere la Juventus migliore, un mondo che e sportivo dalla prima squadra alla primavera passando per Women e Under23, fino ai progetti immobiliari e social. La Juventus è un brand, ha un valore e questo investimento lo aumenterà per competere con i grandi brand sportivi internazionali, “live ahead”, anticipare i tempi. La Juventus ha 300 milioni di idee, sarà un grande passo in avanti, proprio come quella prima quotazione, da allora la società è cresciuta tantissimo". 

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Laukaku. Irrefrenabile voglia di Zlatan. Ronaldo vuole il Pallone d'OroValcareggi: "Juve treno che non fermi. Napoli? Meglio l'Inter", poi la frecciata a Gasperini
Chiariello: "Parole ADL condivisibili, ma Mertens è un simbolo: non puoi prenderlo a parolacce!"Caressa: "Milan, sentito Pioli? E' rivoluzione copernicana! Napoli senza continuità, si è perso"
SKY - Rivoluzione Genoa: Preziosi esonera Andreazzoli, arriva un ex Napoli?Costacurta: "Ibrahimovic sta a Beverly Hills, chi glielo fa fare?", Bergomi: "A Napoli c'è il mare!"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.