Pardo: "Scusatemi, ma dico una brutalità su Meret. Karnezis? Non è eccezionale"

Redazione » Interviste12 LUG 2018 ORE 15:28

Il telecronista di Premium Sport ha espresso alcune interessanti considerazioni nel corso del suo intervento odierno.

Pierluigi Pardo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio CRC nel corso della puntata odierna di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea. Queste le sue considerazioni: "L'infortunio di Alex Meret? Un vero peccato, ne avrà per un paio di mesi. E' una fase delicata della stagione, quella della preparazione. E' un contrattempo fastidioso, ma, scusate la brutalità, meglio che si sia fatto male per due mesi ora che due mesi più avanti.

Orestis Karnezis non è un portiere eccezionale, però affidabile. Insomma, c'è da stare abbastanza tranquilli. Se c'è l'ipotesi di andare a prendere un altro portiere, c'è da pensarci. Se si prende un portiere di livello troppo alto, si crea una concorrenza fastidiosa. Se verrà confermata la diagnosi dei due mesi, non piacevole ma non troppo condizionante, bisogerà solo premunirsi di trovare un'alternativa al greco. Insomma, non farei follie a caccia di un altro portiere, potrà diventare un problema quando poi Meret tornerà".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Juve calda. 3-0 al Frosinone: Signora pronta per Madrid. Icardi si tira fuoriPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Icardi-Inter, è scontro totale. "Il Toro con le big? Non gli manca nulla"Koulibaly: "Ho gli stimoli per continuare a Napoli! Voglio vincere. Le big mi vogliono? Penso solo al campo"
Viviano ed il paragone Napoli-Firenze: "Per certi versi siamo simili. Noi pazzi? Si. Con Terim..."RAI - Juventus, de Ligt in pole per la difesa. Obiettivo Chiesa, pronto un sacrificio tecnicoFOTO - Hamsik, anche Gabbiadini saluta l'ex Napoli sui social: "Onorato di averti avuto come capitano!"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.