Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Pardo: "Napoli, hai fallito! Adda passà 'a nuttata, ma hai visto la Roma? La verità sul City e Guardiola"

Scritto da Redazione in Interviste7 DIC 2017 ORE 12:18

Il giornalista, conduttore e telecronista di Premium Sport, Pierluigi Pardo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete.

Il giornalista, conduttore e telecronista di Premium Sport, Pierluigi Pardo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione in onda sulle frequenze di Radio CRC. "Faccio 'mea culpa': mi aspettavo molto di più dal Manchester City. La verità è che non c'è nulla da ufficio indagini, però anche la formazione messa in campo da Pep Guardiola poteva essere diversa: un po' ha sorpreso per certe scelte. Ero lì a commentare e posso dirlo. Poi l'uscita del portiere Ederson... Pensando al Napoli, invece, ciò che non mi sta piacendo è modo di analizzare certi momenti. Il trend ed il nervosismo nella comunicazione sono preoccupanti".

"Bisogna dire le cose come stanno: ci aspettavamo tutti che il Napoli avrebbe superato il girone, perchè tecnicamente era la seconda squadra del gruppo. Questo è un fallimento: chi dice il contrario non è intellettualmente onesto. Non era certo il girone più difficile di tutti: si doveva fare molto meglio. Non ci si può cospargere il capo di cenere e si deve ripartire, ma se l'atteggiamento è quello di Maurizio Sarri, che si arrabbia quando gli si dice che ha fallito uno degli obiettivi stagionali, viene da riflettere. Certo che superare il girone di Champions era un obiettivo, dobbiamo dirlo. Il girone era alla portata. La Roma non era favorita per passare nel suo gruppo, eppure lo ha fatto. La Roma ha fatto un'impresa, mentre il Napoli ha deluso. Adesso adda passà 'a nuttata. La squadra deve rimanere unita. Il tema del turnover, però, rischia di creare qualche problemino".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie