Nkoulou chiede scusa: "Ho sbagliato, scriviamo insieme una nuova pagina". Arriva la risposta del Torino


Redazione
Interviste
13 SET 2019 ORE 17:57

Nkoulou, calciatore del Torino, si era praticamente autoescluso nelle ultime partite disputate dai granata sia in Europa League che in campionato.

In casa Torino si è finalmente risolto il caso Nkoulou. Il difensore camerunese, attraverso un comunicato, si è scusato con società, allenatore, compagni e tifosi per l’autoesclusione dalle ultime partite, arrivata dopo la mancata cessione quest’estate, ed è stato ora reintegrato in squadra. Ecco quanto ha scritto Nkoulou sul sito ufficiale del Torino: "Oggi arriva il momento di chiudere definitivamente questa polemica. La serie A ha ripreso il suo cammino e tutte le squadre sono già rientrate negli stadi. Al fine di riuscire a fare meglio della passata stagione dobbiamo essere uniti per il medesimo scopo dobbiamo essere concentrati per la stessa causa. Dobbiamo essere determinati per un solo obiettivo in modo tale che i tifosi siano orgogliosi di Noi, scrivendo insieme una nuova pagina della storia del Torino FC".

Nkoulou ha poi aggiunto: "Ho deciso di lasciarmi alle spalle i momenti difficili di quest’estate per andare avanti senza esitazioni. Devo portare il mio mattone per la costruzione della casa perché la competizione sarà dura. Per questo motivo è necessario in primo luogo che io esprima le mie scuse se il mio comportamento è stato male interpretato, se ha contrariato o offeso i tifosi, i compagni di squadra, l’allenatore, lo staff e i dirigenti della Società Torino FC. Mi dispiace, ma non era il mio intento. Forza Toro! Nicolas NKOULOU". Il Torino ha accettato le scuse del difensore: "Preso atto delle parole e del ravvedimento di Nicolas Nkoulou, la Società – d’intesa con il tecnico Walter Mazzarri –  accetta le scuse del calciatore. Nkoulou, pertanto, tornerà ad allenarsi in gruppo con i compagni da martedì 17 settembre", si legge sul sito ufficiale granata.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Real Madrid, che polveriera: Zidane può dire addio, intanto anche Mourinho si chiama fuoriVignola: "Sarri ha un timore nella Juventus. Ricordate cosa si diceva a Napoli?"San Paolo, ecco quanto dovrà pagare il Napoli nei prossimi cinque anni al Comune
Litigio nello spogliatoio dell'Inter, Biscardi: "Come fanno a spifferare tutto alla stampa?"Napoli, quante novità a Lecce: possibili tre esordi stagionali, in attacco che rebusBianchi: "Juventus e Inter hanno problemi! Napoli, hai un grosso vantaggio adesso"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.