Moggi: "Sapete cosa dicevano a Napoli quando c'era Sarri? La Juventus vincerà lo Scudetto"


Redazione
Interviste
4 DIC 2019 ORE 22:29

Luciano Moggi, ex dirigente di Napoli e Juventus, è intervenuto nel corso della trasmissione Diretta Mercato, programma in onda su 7 Gold.

L'ex dirigente di Napoli e Juventus, Luciano Moggi, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Diretta Mercato, programma in onda sull'emittente sportiva 7 Gold. Queste le sue parole: "Maurizio Sarri, al termine della gara pareggiata dalla Juventus contro il Sassuolo, ha detto che la squadra non c'era con la testa. Posso anche essere d'accordo, ma dico io: chi deve dare la giusta mentalità ai suoi calciatori? Sarri è un buon allenatore, ma la squadra la deve fare lui, facendo rispettare i suoi comandamenti".

Luciano Moggi, ex dirigente sportivo, ha poi aggiunto: "Sapete cosa dicevano a Napoli quando c'era Maurizio Sarri? Che si erano stancati di giocare bene senza vincere. Alla Juventus è accaduto invece il contrario con Massimiliano Allegri. A Torino erano stanchi di vincere giocando male. Bisogna dire che questa Juventus non può giocare bene, ma vincerà lo Scudetto perché ha almeno cinque calciatori in grado di andare sempre in rete. Vincerà quindi anche con Sarri".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Napoli, Genk e poi Gattuso! Capolinea Ancelotti: esonero o dimissioniBiasin: "Gattuso al Napoli: non è una bella notizia per ADL. Affare Ibra, occhio alle sorprese"
PRIMA PAGINA CORRIERE - Ribaltone! Una clamorosa decisione scuote il Napoli: pronto GattusoNapoli-Genk, Marcolin si sbilancia: "Vi dico il risultato esatto!". Fedele commenta: "Sono d'accordo"
Ancelotti, nessuna comunicazione di dimissioni ai calciatori. Retroscena da Castel VolturnoSantini: "Koulibaly vuole andare via, fissato il prezzo. Inter, due acquisti: uno sarà Chiesa"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.