Marino: "Barella ok, ma Allan è mondiale! Insieme? Il Napoli ha un gran problema: ricordate Cavani?"

Redazione » Interviste11 GEN 2019 ORE 13:38

L'ex direttore di Napoli, Atalanta e Udinese ha espresso alcune considerazioni sui temi caldi in casa partenopea.

Pierpaolo Marino ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Barella ha un po' di tecnica in più ed anche interdizione, ma Allan per recupero palla è uno dei migliori in Italia, in Europa e forse nel mondo. Se Allan andrà via, è perché ci sono sul piatto offerte importanti, di quelle irrinunciabili. Per caratteristiche, Barella e allan potrebbero giocare anche insieme, ma il Napoli andrebbe in difficoltà perchè parliamo di offerte dai primi cinque top club europei".

Marino ha poi aggiunto: "Il grande problema è l'ingaggio: il Napoli non può pareggiare certe cifre, gli stipendi di Parigi sono anche di tre volte superiori a quelli dei partenopei. L'abbiamo visto con Cavani: uno dei problemi per il suo ritorno è stato lo stipendio".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
IL TEMPO - Caccia al nuovo DS, la Roma pensa a Giuntoli! Futuro a sorpresa per Sarri?Moggi riceve un ambito premio, Pistocchi lo distrugge: "In cento anni di calcio...""Il Napoli lo vuole, costa 50 milioni". Barella segna un bel goal e risponde alla scomoda domanda
QUALIFICAZIONI EURO 2020 - L'Italia batte 2-0 la Finlandia. Kean a segno. Quagliarella da brividiIl Senegal vince, battuto il Madagascar. Koulibaly gioca 90 minuti, bella prestazione del difensoreJorginho, cosa hai combinato? Tanti errori del centrocampista: come sono lontani i tempi di Napoli...
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.