Malfitano sul Napoli: "Chi è il medico che prescrive queste ricette? E' ipocrisia pura!"


Redazione
Interviste
16 APR 2019 ORE 14:30

Mimmo Malfitano, giornalista de La Gazzetta dello Sport, ha detto la sua sul momento che sta vivendo la squadra allenata da Carlo Ancelotti.

Mimmo Malfitano ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Un Calcio alla Radio, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio CRC. Queste le sue considerazioni: "Già a dicembre i tifosi hanno detto addio allo scudetto. A gennaio è arrivata l'eliminazione dalla TIM Cup. Siamo in lotta per l'Europa League, però la stagione non può vivere sull'emozione di un episodio o un evento. Il Napoli giocherà contro l'Arsenal e ci auguriamo che gliene faccia quattro, ma se non dovesse riuscirci cosa ne resterebbe di questa stagione?".

Malfitano ha aggiunto: "Perché dobbiamo dire che ci va bene arrivare secondi a prescindere dal resto? Chi è il medico che prescrive queste ricette? Questa è ipocrisia pura. Da qui nasce il disamoramento di certi tifosi. Questa città vuole assistere ad una partita giocata sino all'ultima goccia di sudore, così da avere, in caso di eliminazione, almeno la consolazione di aver dato tutto".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Bucchioni: "Sospetto sullo spogliatoio della Juventus. Agnelli pentito di aver scelto Sarri"Sconcerti: "Napoli sottovalutato, Barcellona autoridotto! Vi dico come finirà al ritorno"
De Maggio: "Ho incontrato Mertens a Castel Volturno, ha scherzato! Mi ha detto testuali parole"RADIO MARTE - Lobotka in ballottaggio, "decide" Demme. Sorpresa in difesa: tante novità col Torino
Mertens scrive a Starace, commovente messaggio del belga per il suo compleanno: "Sei la storia"Corbo: "Meret, ti serve Castellini! Ospina ha fatto perdere il Napoli con la Lazio, ADL è deluso"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.