Malfitano: "Scudetto al Napoli se vinceva due gare? Cose effimere, la verità è un'altra!"


Redazione
Interviste
27 MAG 2019 ORE 15:25

Il giornalista de La Gazzetta dello Sport ed opinionista calcistico ha espresso alcune considerazioni sul club partenopeo.

Mimmo Malfitano ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Il gap dalla Juventus dice che, se il Napoli avesse portato a casa gli scontri diretti, avrebbe vinto lo scudetto? Ma veramente credete che la Juve vista nelle ultime cinque o sei partite fosse quella vera?! Se il Napoli ha chiuso a meno undici punti, è perché la Juve, dal giorno in cui ha vinto aritmeticamente lo scudetto, ha mollato gli ormeggi. Se la gara di ieri fosse stata importante, la Juve avrebbe giocato in modo diverso".

Malfitano ha poi aggiunto: "Fare il discorso dei se e dei ma non ha senso. Parliamo di cose effimere. La verità è una: la Juve, sul campo, è stata straripante e imbattibile. Le altre, Napoli compreso, non hanno avuto la forza, né l'organico, di contrastare il dominio bianconero. E la Juve si rafforza ogni anno per la Champions, divenendo di conseguenza sempre più imbattibile anche in Serie A. Si dice che la Juve possa arrivare anche a De Ligt: con un paio di colpi di questo tipo, continuerà a stravincere in campionato. Se il Napoli continuerà a investire su giocatori di medio livello, o ci sarà il miracolo Ancelotti o il Napoli resterà sempre la seconda migliore realtà italiana".

Potrebbe interessarti
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.