Lazio, Diaconale imita Allegri: "Cori antisemiti? Non li ho sentiti. Psicosi ingigantisce il fenomeno"

Redazione » Interviste12 GEN 2019 ORE 19:16

Il portavoce della Lazio non ci sta: "Viviamo in un ambiente particolare in cui le notizie possono girare in tutto il mondo e danneggiare l'immagine della società".

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - "Faccio parte di quel 98% di quei spettatori che i cori non li ha sentiti. Non metto in discussione né la buona fede né tantomeno l'udito di chi li ha ascoltati. Se ci sono stati la società condanna qualsiasi tipo di coro razzista e antisemita, ma bisogna anche valutare le dimensioni del fenomeno senza ingigantire il fenomeno". È la dichiarazione spontanea del portavoce della Lazio, Arturo Diaconale, in merito ai cori razzisti e antisemiti uditi all'Olimpico da una parte della curva nord laziale durante la gara di Coppa Italia tra Lazio e Novara.

"Credo - ha aggiunto Diaconale - ci sia una forma di psicosi che gonfia episodi e questioni marginali e minoritari e apparentemente inesistenti in questioni gigantesche. Ho letto i cori nello stadio, come se tutto lo stadio avesse fatto cori razzisti. Viviamo in un ambiente particolare in cui le notizie possono girare in tutto il mondo e danneggiare l'immagine della società".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Venerato: "Isco, Casemiro e Marcelo al Napoli? No! Tre club su Insigne, c'è Lozano. Hysaj rinnova"Napoli-Arsenal, emergono le prime indiscrezioni sui biglietti: costi e dettagli per gli ospitiPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - "Grande Torino, è per te!". Marino: "Allegri via, alla Juve arriva..."
PRIMA PAGINA CORRIERE - "Il Napoli chiede Barella, ma 50 milioni non bastano". Doppio colpo MilanRAI - Napoli-Immobile, la verità. Possibile il ritorno di Inglese. Insigne via solo per 120 milioniRAI - E' fatta per il rinnovo di Zielinski! Sorpresa Callejon. Maksimovic, nuovo ingaggio
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.