Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Imparato: "Il Napoli prepara un colpo sott'acqua. Attenzione a Mertens, Cavani non mi risulta"

Scritto da Redazione in Interviste13 LUG 2018 ORE 12:56

Il calciomercato è entrato in una fase bollente, le società hanno ancora 35 giorni di tempo per poter operare sia in entrata che uscita.

Mercato del Napoli in continua evoluzione, si rincorrono voci ed indiscrezioni. Il sipario sulle trattative calerà il 18 agosto, 35 giorni ancora per poter operare sia in entrata che in uscita. Ilario Imparato, direttore di ParisPress e NapoliPress, ne ha parlato ai nostri microfoni: "Ancelotti estremamente sereno, consapevole della sua forza, si vede che è pluridecorato e ha girato il mondo. E’ venuto qui per rilanciarsi, per vincere ed è in grado di mettere in soggezione le piazze in cui non si è vinto molto. Abile a dribblare le domande di mercato, abilissimo a lasciare spazio al presidente soprattutto quando ha parlato dell’affare Cristiano Ronaldo alla Juve in relazione ai diritti televisivi: la Serie A avrebbe potuto incassare di più. Mi è piaciuto anche quando ha bacchettato scherzosamente sui moduli per non fuorviare i calciatori che sta preparando a Dimaro".

"Mertens è un discorso da approfondire: non lo vede come ala, non lo è, ma non era nemmeno un bomber e ha fatto 30 gol. Secondo me lo vede dietro la punta centrale. Dries, secondo quanto racconta radiomercato, è a metà tra cessione e riconferma. Chi invece è presente tra i cedibili, o possibili partenti, è Callejon. Dà al nuovo tecnico una variabile tattica, ma non lo vedo confermatissimo. A destra Verdi è pronto, è il favorito. Si è ipotizzato uno scambio: Callejon più conguaglio al Milan per Suso, un calciatore perfetto tra le linee. Il Napoli sta preparando un colpo sott’acqua, non so se sfavillante, ma sicuramente importante, per l’attacco. A me Cavani non risulta, ma le voci che arrivano sono tante e vanno registrate e rispettate. Dalle mie fonti parigini non arriva nulla in tal senso. Ma un ritorno del Matador non sarebbe una minestra riscaldata, sarei il primo ad applaudire, chi non vorrebbe l’uruguaiano al centro del progetto Ancelotti? C’è anche la voce D’Ambrosio per la fascia destra. Credo che il Napoli stia andando su calciatori di caratura media che danno garanzia di rendimento e di personalità. Lainer resta in pole, ma non escludo profili anche più esperti”.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie