Il messaggio di De Rossi al Napoli e quello scudetto che "è meglio se lo vince la Juventus"


Redazione
Interviste
15 MAG 2019 ORE 14:43

Le parole dell'ex capitano: "Scudetto al Napoli? No. Spero che continui a vincere la Juve finchè muoio: se perdono voglio essere io a vincere".

"Voglio ringraziare anche tanti avversari stupendi, quell’astio sportivo che avvertivo nei derby o a Napoli, a Bergamo, a Reggio Calabria mi ha fatto sentire vivo. Sono felice che qualcuno abbia identificato in me un nemico sportivo perché vuol dire che ero il simbolo di questa squadra". Con queste parole, Daniele De Rossi, ha confermato quel che da anni era evidente. L'approccio alle partire dei giallorossi, quando sono di scena al San Paolo di Napoli, è rabbioso, agonisticamente intenso, e rispecchia tutta la rivalità tra partenopei e capitolino. E non è un caso che la squadra azzurra negli ultimi anni abbia perso punti pesantissimi proprio contro la Roma. 

Non è un caso che qualche tempo fa, lo stesso De Rossi, così come Nainggolan ed altri calciatori della Roma, abbiano fatto capire che per loro è meglio che lo scudetto lo vinca la Juventus se l'alternativa è il Napoli. Ricordate cosa disse l'ormai ex capitano giallorosso? Ecco le sue parole: "Scudetto al Napoli? Assolutamente no. Spero che continuino a vincere finché muoio, perché se perdono voglio essere io a vincere. È davvero dura competere con loro, hanno dimostrato di essere un grande gruppo. Noi proveremo a fare del mostro meglio, se ci avviciniamo sempre di più a loro vuol dire che stiamo facendo qualcosa di grande. Posso provarci per un altro paio di anni”.

Potrebbe interessarti
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.