Il Chelsea stravince, a fine gara Sarri non nasconde il suo amore per Napoli: "Mi piacerebbe..."

Redazione » Interviste15 MAR 2019 ORE 08:17

L'allenatore del Chelsea, Maurizio Sarri, in passato al Napoli, ha parlato in conferenza stampa dopo lo 0-5 inflitto alla Dinamo.

Il Chelsea batte 0-5 la Dinamo Kiev e accede ai quarti di finale di Europa League. Grande protagonista della serata Giroud, autore di ben tre goal. Non ha preso parte alla sfida, invece, Gonzalo Higuain. Jorginho, invece, è entrato solo nella seconda frazione di gioco. La compagine inglese, all'andata, aveva battuto gli ucraini con il punteggio di 3-0. Una qualificazione mai in discussione quindi.

Il tecnico del Chelsea, Maurizio Sarri, ha parlato in conferenza stampa dopo la travolgente vittoria per 5-0 contro la Dinamo Kiev. “Chi vorrei evitare ai quarti? Il Napoli, mi piacerebbe più affrontarli in finale. Questo significherebbe che il Chelsea arriva fino in fondo a questa competizione e lo farebbero anche loro. Ammetto che giocare contro di loro sarebbe molto difficile”. Parole che testimoniano il grande amore di Sarri per il Napoli.

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
IL MATTINO - La cessione di Allan servirà a finanziare il mercato! Ancelotti vuole un nome da sognoTUTTOSPORT - Napoli su Lasagna e De Paul, Giuntoli lavora con gli agenti: filtra la volontà dei calciatoriChiariello: "Napoli, tesoretto da 200 milioni. Insigne e Allan via? Sei acquisti: vi svelo i nomi"
IL MATTINO - Zielinski rinnoverà. Mertens verso l'addio. Futuro Callejon, Ancelotti ha decisoPaolo Cannavaro: "Inutile prendersela con De Laurentiis, il vero problema è la Juventus: vi spiego"CORRIERE - Terapie massacranti per Ghoulam: ecco quando tornerà. Fabian in campo con la Roma
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.