Giampaolo: "Sarri ha la mia stima. Tradimento? Concetto vetusto. Su Totti e Quagliarella..."


Redazione
Interviste
17 GIU 2019 ORE 21:04

Il prossimo allenatore del Milan ha parlato di diversi argomenti nel corso dell'evento che si è tenuto ad Arezzo.

Marco Giampaolo è stato premiato oggi dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio di Arezzo con il ‘Timone d’Oro’. Il prossimo allenatore del Milan ha parlato di diversi argomenti: “Sampdoria? Sono stati tre anni intensi, formativi, dove ho avuto la possibilità di lavorare nella costruzione di una idea, un pensiero calcistico. La società mi ha messo nelle condizioni ideali di allenare e ho avuto la fortuna di allenatore giocatori importanti, che anche oggi sono nei migliori club di Italia ed Europa. Quindi è stato formativo, il tutto in un ambiente dove si può lavorare davvero bene. Sarri alla Juventus? Maurizio è uno dei migliori insegnanti di calcio a livello europeo, è uno studioso, è uno che ricerca, si è fatto da solo. Ha dedicato la sua vita al calcio, alla ricerca delle innovazioni, c’è grande stima da parte mia e si è meritato tutto quello ha conquistato. Lui e Conte tornano dopo esperienza importanti all’estero, parliamo di due allenatori che lo hanno dimostrato in maniera tangibile”.

 

Giampaolo ha aggiunto: "L’addio di Totti alla Roma? L’addio di un calciatore fa notizia, di un dirigente un po’ meno. Non ho sentito la conferenza comunque. Il “tradimento” dei tecnici? Concetto vetusto e superato, gli allenatori danno tutto per il club in cui lavorano, si consumano. È sempre la passione a predominare, il tradimento è un concetto vetusto. Quagliarella? Quando hai vissuto esperienza con top club come è capitato a Fabio, lottando per vincere Scudetti, coppe e in Nazionale, ritrovarsi a 36 anni con quel tipo di motivazione, è sicuramente sorprendente. Si rischia di adagiarsi e crearsi degli angoli di comodo, di vivere della propria credibilità… invece lui vuole sempre migliorarsi. Non ricordo un allenamento saltato in tre anni, forse non lo ha mai fatto. Un esempio di professionalità incredibile, capocannoniere a 36 con la Samp… l’ha vissuto anche lui come un sogno”.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Juventus, audio shock: "Sarri esonerato, torna Allegri". Finiscono in rete i messaggi di un noto giornalista!Juventus-Napoli, data e orario della prossima gara degli azzurri. Ci sarà Lozano!Pistocchi sul rigore del Napoli: "Non c'è contratto tra Mertens e Castrovilli. Che sciagura Massa!"
Adani contro il rigore del Napoli: "Non c'era! Una decisione del genere non si è mai vista"FOTO - Pistocchi furioso: "Il rigore concesso alla Fiorentina è una vergogna! Vi spiego"Rigore regalato alla Fiorentina, il pallone sbatte sul braccio di Zielinski! I tifosi: "Decisione assurda"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.