Genoa, Perinetti: "Piatek via a gennaio? Abbiamo già deciso! Tra De Laurentiis e Preziosi..."

Redazione » Interviste13 OTT 2018 13:29

Il direttore generale del club ligure fa chiarezza sull'interesse dei vari club per l'attaccante polacco che è la vera sorpresa del campionato.

Giorgio Perinetti, direttore generale del Genoa, ha rilasciato una lunga intervista a TMW: "Piatek? Io spero che la fila aumenti, per ora ci sono state solo manifestazioni d'interesse. Ora deve confermarsi e crescere, è un ragazzo solido caratterialmente e non si farà distrarre dalle sirene di mercato".

Se lo aspettava così forte?

"Già nelle prime partitelle estive avevamo capito che eravamo di fronte a un giocatore importante".

A chi lo paragona?

"Non amo fare paragoni, ogni giocatore deve essere sé stesso. Mi ricorda un po' i bomber del passato, quelli degli anni '60-'70 che facevano tanti gol e poche chiacchiere".

Quando lo cederete? Già a gennaio?

"A gennaio non se ne parla nemmeno, è un giocatore nostro e ce lo teniamo. Intanto lo studiamo, speriamo ci regali altre soddisfazioni. Non può segnare tutte le domeniche, ma è importante anche il lavoro che svolge".

Come valutazione può superare anche i 50 milioni di euro?

"Non lo sappiamo neanche noi, per questo dico che lo stiamo studiando e ce lo stiamo godendo. Per Boniek ha tanti margini di crescita e vogliamo vedere dove potrà arrivare, in questo momento pensiamo solo ad aiutarlo e a fare un buon campionato".

Non ci sono solo Juventus e Napoli. 

"In ogni gara ci sono tanti osservatori internazionali, quindi vediamo...".

Qual è oggi il rapporto tra Preziosi e De Laurentiis?

"E' sempre stato un rapporto cordiale, anche se i due club non hanno mai fatto tante operazioni"

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Poveri noi, eliminato anche il Napoli. Insigne esce tra i fischiPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Il cuore non basta, Napoli KO a testa alta. Dybala-Icardi, affare per dueFOTO - "Gunnorrah", l'Arsenal prende in giro i napoletani! Tweet di scherno del club inglese
Adani: "La Juve è la squadra con più tifosi in Italia, l'analisi va fatta bene. Pure in Alaska hanno visto..."Non solo l'eliminazione, altra tegola per il Napoli. Maksimovic si è infortunato: la situazioneCompagnoni: "Torreira meno superbo, Kolasinac ha arato il San Paolo. Napoli, i conti non tornano"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.