Fedele: "Manicomio Napoli, sono successe tre cose uniche! Ancelotti è già stato esonerato"


Giambattista Cucci
Interviste
4 DIC 2019 ORE 13:11

Consueto appuntamento del mercoledì con Enrico Fedele ai microfoni di Radio Marte. Il procuratore ha parlato a Marte Sport Live.

Consueto appuntamento del mercoledì con Enrico Fedele ai microfoni di Radio Marte. L'ex procuratore ha risposto alle domande dei tifosi azzurri nel corso di Marte Sport Live: "La stagione del Napoli sarà ricordata come un manicomio, è capitato qualcosa di unico. Tre cose in particolare: 1) ammutinamento 2) l'allenatore ha dato le responsabilità ai giocatori 3) i giocatori dicono che lavorano poco, incredibile che lo abbiano detto solo dopo un anno".

Fedele ha poi risposto un tifoso che chiedeva l'esonero immediato di Carlo Ancelotti dalla panchina del Napoli: "Ancelotti è già stato praticamente esonerato, è un separato in casa. Forse si attenderà ancora qualche parte, non è stato esonerato solo per una questione economica. C'è un rischio e vi spiego, un cambio di allenatore potrebbe portare una svolta positiva, ma qualora non arrivasse tra le prime quattro sarebbe un ulteriore fallimento".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
FOTO - Curva A, l'annuncio: "Non saremo più allo stadio: ci vogliono clienti a teatro!"Alvino: "Ancelotti addio? Ecco le notizie che mi arrivano, ma è tutti contro tutti nel Napoli"
ESCLUSIVA - Malena: "Napoli, in arrivo una coppia vincente? Clamoroso sondaggio della Juve per Allan"Biscardi: "Napoli, situazione caotica! Si aprirà un nuovo ciclo, ci saranno nuovi acquisti"
Ferrara: "Napoli, il bilancio di Ancelotti è fallimentare! Sapete quanto vale oggi Insigne?"Biasin: "Napoli, sulla panchina arriva un allenatore "maltrattato"! E' partito il massacro di Sarri"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.