Fedele: "Giuntoli non è Marotta, sapete cosa gli ha detto ADL quando ha firmato il contratto? Nedved..."


Redazione
Interviste
4 DIC 2019 ORE 17:36

L'ex procuratore sportivo ha analizzato il momento vissuto dalla società partenopea e dalla squadra allenata da mister Carlo Ancelotti.

Enrico Fedele, ex agente di calciatori, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea - e non solo - in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni sul club azzurro: "Cosa penso del direttore sportivo Cristiano Giuntoli? Dico solo che, quando gli hanno fatto il contratto, il proprietari del Napoli gli hanno detto: 'Tu non parli'. Questa è una delle falle della società".

Fedele ha poi aggiunto: "Antonio Conte è stato molto più duro, quando gli è capitato di sfogarsi pubblicamente, ma è passato inosservato perché Beppe Marotta ha coperto tutto. A Napoli chi lo doveva fare? Il direttore! Ma ha altri ruoli? E quali, quello di andare sul mercato e prendere giocatori che non sono quelli che dice lui?! Andrea Agnelli è nel calcio da quando aveva dodici anni, ma mica prende lui le decisioni! Secondo voi, perché ha voluto Pavel Nedved e Fabio Paratici? Così le decisioni non le prende lui e non impazzisce".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Il Napoli pareggia con l'Udinese, la reazione di De Laurentiis. Il patron era a RomaLDT - "Sentiamo parlare di un grande colpo per il Napoli, ma a cosa serve? C'è un problema enorme"
Napoli, tifosi furiosi: "Brutta scena dopo il goal di Zielinski. Via Ancelotti, il ciclo è finito"Adani spiazza tutti: "La più grande delusione del Napoli ha un nome e cognome"
Ancelotti: "Gara a due volti. I giocatori devono giocare per la maglia! De Laurentiis è preoccupato"Alvino: "Primo tempo imbarazzante! Ancelotti? De Laurentiis ha già deciso e non cambia idea"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.