De Laurentiis su Insigne: "Ricordate Quagliarella? Ancelotti rispettoso del bilancio. Sul mercato..."


Redazione
Interviste
16 MAG 2019 ORE 19:32

Le parole del patron: "Ancelotti è rispettoso dei bilanci ed entra nel merito del mercato. Ancelotti ha lavorato nel Real Madrid: quindi sarà una bella lotta".

Ai microfoni di Tv Luna, Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha risposto ad alcune domande di Carlo Alvino: "Mercato? Noi abbiamo sempre rispettato le indicazioni dei tecnici che volevano entrare nel merito. Con Sarri non è stato possibile perchè non voleva entrare nel merito, mentre Ancelotti è rispettoso dei bilanci ed entra nel merito del mercato. Ancelotti ha lavorato nel Real Madrid: quindi sarà una bella lotta".

Poi il presidente ha aggiunto: "Insigne? Per i napoletani questo territorio è sempre stato scomodo. Ricordate la storia di Quagliarella? Poi abbiamo scoperto l'arcano. Questo è un territorio ricco, a mio avviso il più ricco d'Italia, ma è anche beffardo. Non ti regala nulla e dopo il dito si prendono il braccio e tutto il resto. E' il limite di noi napoletani. Quagliarella è un signor calciatore ma sentiva il peso di una condizione vigliacca".


Anteprima foto allegate...
Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
ULTIM'ORA - Gravissimo incidente, muore pilota: coinvolto il papà di DoviziosoTMW - Panchina Juventus, è in pole l'allenatore del dito medio! Quello che l'ha sempre criticataDAGOSPIA - Cristiano Ronaldo ha fatto fuori Allegri! La goccia che ha fatto traboccare il vaso
Sentite Fedele: "Icardi al Napoli, potrebbe approfittare della restaurazione della Juventus"Vittorio Zucconi è morto, vuoto nel giornalismo: arriva il comunicato di cordoglio del NapoliTarantino: "C'è stato un incontro chiarificatore in casa Napoli, salvo sviluppi clamorosi..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.