D'Alessandro: "Sarri-Juve, la risposta in un brano di Bennato! Ad oggi voto 7 al Napoli, ma se Icardi..."


Luca Cirillo
Interviste
19 AGO 2019 ORE 21:42

L'analisi del noto giornalista: "Callejon mi stupisce per classe e professionalità: continua ad essere utilizzato in ruoli a lui non adatti senza battere ciglio".

Massimo D'Alessandro, noto giornalista di Radio Marte e di Canale 21, ai nostri microfoni ha fatto il punto della situazione in casa Napoli dando anche uno sguardo alle altre squadre del campionato di Serie A che sta per iniziare. "Da uno a dieci, ad oggi, che voto darei al mercato di Napoli, Juventus e Inter? Al momento al Napoli 7, alla Juventus 8 e all'Inter 7. E' chiaro, il mercato è ancora aperto e tutto può accadere. Al momento diamo un voto buono a tutte, ma chiaramente interlocutorio. Detto questo, mi sento di dire, in base alle voci che sentiamo tutti i giorni, che se dovessero arrivare Icardi, Lozano e James, il Napoli davvero colmerebbe il gap con la Juventus e se la giocherebbe tranquillamente per lo scudetto".

Assodato che Lozano è vicino, non dovessero arrivare James e Icardi, sarebbe più corretto puntare sui calciatori che ci sono o prenderesti comunque un 9 e un 10? Se si, quali sarebbero secondo te i nomi giusti?

"Nella sciagurata ipotesi, prenderei soltanto un bomber giovane e promettentissimo rimandando un "colpo" di mercato a gennaio". 

Il giocatore del Napoli che ti ha impressionato di più a Dimaro e in generale in questo precampionato che si avvia al termine.

"Callejon per classe e professionalità, dal momento che continua ad essere utilizzato in ruoli a lui non adatti senza battere ciglio". 

Ti convince il cambio di modulo di Ancelotti che si è portato avanti con il lavoro pur senza la certezza di avere altri interpreti? O secondo te è sicuro che arriveranno?

"Ancelotti, almeno stavolta, avrà chiesto e ottenuto garanzie. Arriveranno giocatori adatti al modulo che ha provato per tutta l'estate". 

Sarri sembra sotto stress e la Juventus costantemente sotto osservazione dopo il cambio di rotta tecnico: è un vantaggio per le avversarie?

"Certamente sì. Aggiungo che è la prima Juventus costruita senza Giuseppe Marotta, dopo 8 scudetti di fila...".

Prima giornata: Fiorentina-Napoli, quali le insidie?

"Non ne intravedo di particolari. Fiorentina ancora in ritardo, Napoli troppo più forte". 

Seconda giornata: Sarri + Higuain contro il passato. Ti aspettavi l'approdo del toscano alla Juve? Cosa ti aspetti sul versante del gioco?

"Nel '73 Edoardo Bennato scrisse un brano che meglio di mille parole descrive ciò che penso della scelta di Sarri: la canzone si chiama "Rinnegato". Sul piano del gioco, ricordo a tutti che solo a Napoli è scattata veramente la "scintilla sarriana". Capiremo presto se a Torino ne godranno in egual modo...".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Ceccarini: "Offerta di ADL a Mertens e Callejon, sapete come hanno reagito? Futuro Milik e Zielinski deciso"Fedele: "Sul Napoli ha ragione Fabrizio, è saggio. Io non sono peggiore di nessuno. Fabian..."Di Marzio: "Ho una teoria sul Napoli ed è suffragata dai fatti. La mia paura è che..."
La Juventus fatica contro il Verona, arriva il commento di Pistocchi: "Che mediocre La Penna"Sentite Caressa: "Adrian si è staccato il braccio contro il Napoli, non ci credo! Mamma mia..."Fedele: "Il Napoli è come un cavallo, Ancelotti ha un merito esclusivo: fa andare il trottista al galoppo"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.