Cosmi: "Il Napoli non è in disarmo. Secondo rigore spiazzante, il Var ti porta fuori dal contesto calcio"


Redazione
Interviste
14 GEN 2020 ORE 17:51

Il tecnico del Perugia ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il Napoli, gara valida per la Coppa Italia.

Serse Cosmi, tecnico del Perugia, ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il Napoli. "Avevo la percezione, anzi la sicurezza che avremmo affrontato una squadra più forte. Ho chiesto la personalità, la non paura di giocare contro una grande squadra. Siamo partiti bene nei primi 15 minuti, poi l'occasione dei due rigori ci ha condizionati. Siamo stati passivi, abbiamo fatto fare loro più di quanto avrebbero voluto. Poi a fine primo tempo il rigore avrebbe riaperto la partita, ma poteva essere fine a se stesso".

Cosmi ha proseguito: "Var? L'arbitro ha avuto imbarazzo nel nostro caso, ma doveva averlo anche in occasione del secondo rigore del Napoli. Difficile tornare negli spogliatoi con un rigore senza sapere il motivo. Secondo rigore spiazzante, il Var ti porta fuori dal contesto calcio. Sul nostro non so perchè ha perso tanto tempo. Mi è capitato di finire le stagioni e non ricominciare l'anno dopo. Vorrei dare tanto in questo periodo, Perugia è la mia città, dove sono esploso calcisticamente. Ancora a distanza di pochi mesi mi riconoscevano come allenatore del Perugia. Con qualche aggiustamento possiamo lottare per la Serie A".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
ULTIM'ORA - Allan vola in Brasile! Ha chiesto un permesso alla società: sarà un viaggio lampoNapoli, che colpo: acquistato un giocatore universale. Demme e il gesto che in pochi hanno notato
Fedele: "Chi pensa di battere la Juve è un illusionista! Mercato? Regini e Grassi arrivati con una scusa"Napoli-Politano, l'affare è più vicino! Llorente verso l'Inter. Tre club vogliono Allan. Retroscena Piatek
Juventus, maledizione difesa per Sarri: Danilo si aggiunge ad altri quattro infortunati. Salta il NapoliCM.COM - Llorente meglio di Giroud! Ha fatto più goal del francese, sapete chi l'ha voluto a Napoli?
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.