Corbo: "Ancelotti manovra la squadra alla PlayStation. Napoli impaurito, ma a i Gunners non sono i mostri"

Redazione » Interviste16 APR 2019 13:04

Antonio Corbo, giornalista de La Repubblica, ha detto la sua sul momento che sta vivendo la squadra allenata da Carlo Ancelotti.

Antonio Corbo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Da quando Ancelotti c'è a manovrare, come se stesse davanti alla PlayStation o un flipper, il Napoli è una macchina perfetta. Negli ultimi tempi, però, questa macchina ha risposto meno brillantemente".

Corbo ha aggiunto: "E' stato facile e matematico pensare ad una fase di flessione atletica, al punto che se il Napoli riceve degli input, dei comandi dalla panchina, non sempre risponde a dovere. A Londra il Napoli sembrava impaurito, ma non giocava mica contro i mostri. L'Arsenal, però, sapeva di essere più forte. Quando sei al pieno del vigore atletico non ti fa paura niente. I Gunners non sono più forti del Napoli di autunno; per questo spero di rivedere quello stesso Napoli anche giovedì".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
IL ROMA - Napoli, dove stai andando? L'annuncio di Ancelotti e i segnali che arrivano dal mercatoChirico: "Ha ragione Ronaldo, il suo gesto ai compagni è stato chiaro. Cristiano ha scelto dove giocare..."Pardo: "Arriveranno tre grandi calciatori. Ancelotti sarà accontentato". Spuntano i primi nomi
LA STAMPA - Inizia il progetto di Ancelotti, rivoluzione Napoli: due cessioni faranno molto rumore!Ugolini: "Benitez a Napoli mi ripeteva sempre una frase. De Laurentiis farà quattro acquisti"Del Genio: "A Napoli sta passando una stupidaggine e così aumenta il rischio di perdere pure il..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.