Chievo, Ventura: "Ho una voglia feroce di mettermi in discussione. E' successo qualcosa di..."

Redazione » Interviste11 OTT 2018 ORE 17:45

Il mister dei giallobl¨ torna a parlare anche della Nazionale: "Mi porto il rammarico di quello che si sarebbe potuto fare e che non Ŕ stato poi possibile fare".

Giampiero Ventura, è il nuovo allenatore del Chievo Verona. Ecco le sue parole a Sky: "Dire sì al Chievo non è un problema, ma il problema è di tornare in campo in una sfida molto difficile. Ho una voglia feroce di mettermi di nuovo in discussione. Vivo questo momento con l'entusiasmo di un bambino. Nazionale? Mi porto il rammarico di quello che si sarebbe potuto fare e che non è stato poi possibile fare. Alla prima sconfitta, dopo 8 vittorie e due pareggi, è successo qualcosa di imponderabile, il resto è storia". 

"Per il bene del Chievo dobbiamo lavorare e essere consapevoli delle cose che possiamo fare. I giocatori hanno voglia, questa è l'unica strada per poterci mantenere la Serie A, un bene preziosissimo. Stiamo facendo le prime prove, sono appena arrivato. Il campionato in questi anni è cambiato e dobbiamo essere bravi ad ampliare le nostre conoscenze".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
FOTO - Hamsik, anche Gabbiadini saluta l'ex Napoli sui social: "Onorato di averti avuto come capitano!"Marino: "Futuro Icardi, il DS dell'Inter mi ha fatto una confidenza: andrÓ a finire cosý"Allegri: "Lasciatemi dire una cosa sul Napoli. Gli azzurri possono fare 45 punti"
Torino, arrivano due notizie per Mazzarri in vista del Napoli. Nuovo modulo per il match del San Paolo?La Juventus vince, ma nel finale di gara episodio dubbio: il Frosinone protesta!FOTO - Hysaj saluta Hamsik. Splendido messaggio dell'albanese: "Mancherai come giocatore e uomo"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicitÓ in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.