Chiariello rilancia: "Napoli, la situazione sta precipitando. Non volevo l'esonero di Ancelotti, ma..."


Redazione
Interviste
10 NOV 2019 ORE 11:26

Umberto Chiariello, giornalista e conduttore sia televisivo che radiofonico, ha pubblicato un messaggio sul suo profilo ufficiale Twitter.

Il giornalista e conduttore sia televisivo che radiofonico, Umberto Chiariello, ha pubblicato un messaggio sul suo profilo ufficiale Twitter analizzando quanto sta accadendo in casa Napoli dopo il deludente pareggio allo stadio San Paolo contro il Genoa allenato da Thiago Motta. I partenopei non sono andati oltre lo 0-0. L'Inter, al momento primo in classifica in attesa del risultato della Juventus stasera contro il Milan di Stefano Pioli, è ora addirittura a più dodici.

Queste le parole del conduttore radiofonico e televisivo Umberto Chiariello sul suo profilo ufficiale Twitter: "Ora la situazione sta precipitando. A questo punto o Aurelio De Laurentiis lo commissaria cambiandogli mezzo staff e fuori i familiari o lo costringe alle dimissioni. Così frana tutto. Non volevo il suo esonero, ma ora Aurelio De Laurentiis qualcosa deve fare. Può anche rimanere, ma Ancelotti deve cambiare rotta", il messaggio del giornalista di Canale 21.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Ugolini: "Il Napoli ha toccato il fondo, c'è un solo modo per uscirne. I problemi esterni..."Fedele: "Lozano, De Laurentiis non ha perdonato Ancelotti. Il mister voleva James Rodriguez"
Brambati: "Koulibaly si è lamentato: ecco perchè. Post Ancelotti: piacciono Gattuso e Spalletti"Santini: "Mertens ha raggiunto l'accordo con Marotta! Sta circolando una clamorosa voce"
Dagospia: "Napoli, i calciatori convocheranno una conferenza stampa per spiegare tutto: i dettagli"Chiariello: "Mertens, Callejon, Koulibaly e Allan pesci pigliati con la botta! Insigne faccia comunicato di scuse"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.