Chiariello: "Mertens, Callejon, Koulibaly e Allan pesci pigliati con la botta! Insigne faccia comunicato di scuse"


Redazione
Interviste
11 NOV 2019 ORE 21:00

Umberto Chiariello ha parlato di quanto successo in questi giorni in casa Napoli analizzando la situazione dei cinque giocatori azzurri.

Umberto Chiariello, conduttore delle trasmissioni calcistiche di Radio Punto Nuovo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Campania Sport, programma di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Canale 21. Queste le sue considerazioni sul club azzurro: "Famose a capì, come dicono a Roma. I cinque ammutinati nel Napoli, guarda caso, chi sono? Coloro che non hanno rinnovato il contratto o hanno grosse richieste. Dries Mertens è in scadenza e la folla lo ama, ora è il momento di sporcargli l'immagine e dire che è un ammutinato che va cacciato. José Callejon, anch'egli fine contratto, amatissimo, è viene tacciato di essere un ammutinato che va cacciato. Kalidou Koulibaly, lo ha già detto il presidente: 'Che vi pensate, che lo tengo a vita?! Lo devo vendere'. Quindi, a qualcuno va benissimo che anche Koulibaly vada sul libro dei cattivi".

Chiariello ha poi aggiunto: "Allan, da gennaio in poi ha avuto problemi. I giocatori si sono messi in condizione di arrivare a questo? No, non è così. I giocatori sono stati, come si dice in napoletano, dei pesci pigliati con la botta. Hanno fatto un errore clamoroso, un autogol assurdo e oggi ne pagano le conseguenze. C'è una sola soluzione per uscirne: Insigne, da capitano, deve fare un comunicato a nome della squadra in cui si scusa pubblicamente, e devono andare in ritiro prima del Milan. Invece il comunicato non l'hanno fatto. I cinque considerati 'capi rivolta' mi sembrano tanto i quattro di una volta, quelli che furono cacciati nel 1988 e che, anche in quel caso, non avevano rinnovato. Allan è stato convocato per il Salisburgo, contro il Genoa no: perché? La sua situazione è peggiorata? Spiegatemelo".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Napoli, oggi arriva la sentenza che può cambiare la storia del club di De LaurentiisSconcerti: "Napoli, credici: la Lazio è di moda, può battere la Juve! Conte sul fondo del cassetto..."
Behrami: "Voglio sudare! Gamba sempre quella di Napoli? Come potrebbe? Non mi butto nello spazio"UFFICIALE - Quagliarella rinnova con la Sampdoria, ex Napoli euforico: ma fece una promessa sulla Campania
Cesarano: "Ad ADL piace Maran, me lo disse lui", Pavarese: "A me piace Belen! Cannavaro..."Di Marzio: "Il Napoli ha rotto il giocattolino. I fatti sono contro Ancelotti. ADL vende il club? La verità..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.