Chiariello: "Fossi in Mancini mi preoccuperei, perdiamo pezzi. Chiesa, Zaniolo e poi Insigne è..."


Redazione
Interviste
15 GEN 2020 ORE 15:40

Il noto giornalista ha analizzato il momento dei migliori calciatori della Nazionale alle prese con problemi e infortuni.

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Due novità di giornata, fresche dal mercato: l'Inter che aveva preso Biraghi come alternativa ad Asamoah, ora ha fatto uno scambio: Politano, bravo ma non utile nel sistema di gioco di Conte, ha preso Spinazzola che se sta bene fa la differenza sulla fascia. L'Inter con Eriksen si rafforza ulteriormente, però povero Mancini".

Poi ha aggiunto: "C'era una fioritura di giovani, ma la Nazionale perde incredibilmente pezzi: Federico Chiesa desaparecido, Lorenzo Insigne è nella stagione peggiore, Zaniolo si è rotto, Sensi e Barella pure non stanno benissimo. I pezzi migliori stanno venendo meno, ci sono buoni motivi per il CT Roberto Mancini di preoccuparsi: per fortuna c'è tanto tempo davanti e magari si può sperare che, chi non fa benissimo in campionato, fa bene in Nazionale".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Vittorio Feltri: "Gattuso ha rialzato la testa! Come ha fatto a battere la Juventus? Tifosi entusiasti"CORRIERE - Napoli, chiuso tris di acquisti dal Verona! Fatta anche per Amrabat e Kumbulla
Castel Volturno, Gattuso ha fissato la "legge 100"! Con Ancelotti dopo un'ora si andava sotto la docciaMorte Bryant, la Lega avrebbe detto no al minuto di silenzio! Il Milan è pronto a ricordare Kobe
Georgina Rodriguez arrivata a Sanremo, la compagna di Ronaldo alloggerà in un albergo a 3 stelle!Corbo: "Decine telefonate al giorno di De Laurentiis a Gattuso. Con Ancelotti era diverso"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.