Chiariello difende Insigne: "Voi che lo chiamate così siete razzisti! Fate Koulibaly capitano"


Redazione
Interviste
17 NOV 2019 ORE 20:50

Umberto Chiariello, intervenuto ai microfoni di Canale 21, ha detto la sua sul momento che sta vivendo Lorenzo Insigne in maglia azzurra.

Umberto Chiariello, conduttore delle trasmissioni calcistiche di Radio Punto Nuovo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Campania Sport, programma di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Canale 21. Queste le sue considerazioni sul club azzurro: "Lorenzo Insigne lo chiamano 'O cafon d'o frattese, ma chi lo fa è il primo ad attuare discriminazione territoriale. Voi che lo chiamate così, infatti, siete razzisti!".

Chiariello ha poi aggiunto: "Lorenzo è il talento vero del Napoli e da lui dobbiamo ripartire. Caro mister Carlo Ancelotti, ripari da lui e dal 4-3-3, mettendo gli uomini importanti al posto giusto. Insigne non ha le stimmate del capitano? Condivido. Questa fascia gli fa solo del male, perché non è Antonio Juliano, che aveva un carisma straordinario, né Beppe Bruscolotti che, con un solo sguardo, metteva in riga venticinque giocatori. Io la fascia l'avrei data a Kalidou Koulibaly", ha affermato il noto giornalista.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Insigne delude, Ancelotti lo fa fuori a fine primo tempo! Retroscena dallo spogliatoioUdinese-Napoli, Ancelotti furioso a fine primo tempo! Arriva la prima decisione del mister
Udinese-Napoli: 1-0, primo tempo disastroso! Nessun tiro in porta, Lozano fantasma. Male InsigneUdinese in vantaggio, Koulibaly fuori posizione! I tifosi: "Sta dormendo! Ma a chi stava guardando?"
Mertens, altro che ribelle! Bellissimo gesto di Dries prima della gara Udinese-NapoliSKY - Ibrahimovic, la porta non è chiusa! Milik non sta bene. Mertens vuole restare fino a giugno
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.